La Vis riparte da Scoppito: sconfitta anche con l’Amiternina ma stavolta la prestazione c’è

di 

7 settembre 2014

AMITERNINA – VIS PESARO 2-0
AMITERNINA (4-3-3): Di Fabio; Scordella, Santilli, Valente, Mariani; Petrone, Carrato (36′ st Marcotullio), Di Paolo; Costi, Torbidone (30′ st Terriaca), Gizzi (41′ st Lenart D. V.). A disp. Gerosi, Di Alessandro M., Holzknecht, Shipple, Di Alessandro D., Ciannelli. All. Angelone
VIS PESARO (4-3-3): Osso; Fabbri (25′ st Francolini), Mei, Brighi, Dominici G.; Granaiola, Vita (7′ st Rossoni), Rossi; Bugaro, Zanigni, Pensalfine (8′ st Torelli). A disp. Pangrazi, Dominici E., Bartolucci, Filippucci, Evacuo, De Iulis. All. Possanzini
ARBITRO: Maranesi di Ciampino
RETE: 26′ st (rig.) Torbidone, 35′ st Terriaca
NOTE: giornata nuvolosa ma calda, terreno di gioco in sintetico, spettatori 350 circa; ammoniti Costi, Fabbri, Dominici G., Granaiola; espulsi al 12′ st Costi per doppia ammonizione e al 24′ st Osso per fallo da ultimo uomo; angoli 1-12, recupero 1+5

 

Amiternina-Vis Pesaro: l'entrata in campo delle due squadre

Amiternina-Vis Pesaro: l’entrata in campo delle due squadre

SCOPPITO (L’Aquila) – La Vis riparte da Scoppito, tana aquilana dell’Amiternina. L’occasione per iniziare il campionato di serie D girone F nel migliore dei modi, cancellando – per quanto possibile – l’onta della manita rimediata domenica in coppa Italia dal Fano. Non ci riuscirà, anche se la prestazione dei ragazzi di Matteo Possanzini stavolta c’è stata… eccome se è stata.

Novità di formazione in casa pesarese, con Pensalfine che parte dal primo minuto, in un tridente d’attacco completato da da Zanigni e Bugaro. In mediana, rispetto ai confermati da domenica scorsa Granaiola e Vita, la novità è Rossi. In difesa, centrale assieme a Brighi, gioca Mei, con Fabbri a destra e Giovanni Dominici a sinistra. E’ la prima di Possanzini in Interregionale, al cospetto di un complesso – l’Amiternina di Vincenzino Angelone – giovane come quello biancorosso ma già rodato. Il live:

PRIMO TEMPO

2′: cross di Bugaro sugli sviluppo di calcio d’angolo, Giovanni Dominici da buonissima posizione non colpisce anche perché a contatto con un avversario. Qualche proteste per un ipotetico rigore non concesso.
15′: non ci sono grandi occasioni, ma la Vis piace per atteggiamento e voglia che costringono l’Amiternina a una gara finora tutta di contenimento.
18′: occasionissima in contropiede Amiternina. Vis perde palla, Gizzi si sciroppa 50 metri di campo per Torbidone, Mei rimane piantato sul posto, l’attaccante abruzzese dribbla Osso – bravo a portarlo verso l’esterno – ma manda fuori perché si allarga troppo.
21′: risponde la Vis con Zanigni, che di forza si presenta a due passi da Di Fabio, non riuscendo a segnare solo per la scivolata provvidenziale del capitano abruzzese Valente. Peccato.
30′: Amiternina che prende un po’ le misure alla Vis, anche se continua a giocare solo sulle palle rubate.
35′: Pensalfine molto bravo a pescare Vita sull’inserimento, mancino dell’ex Fermana che non inquadra la porta da posizione buona ma un po’ defilata.
45′: Rossi-Zanigni col tacco ancora per Rossi: destro largo. Bella azione vissina.
46′: dopo un minuto di recupero l’arbitro manda tutti negli spogliatoi: AMITERNINA 0 VIS PESARO 0.

SECONDO TEMPO

1′: alle 16 spaccate ricomincia il secondo tempo.
3′: Fabbri placca Costi che reagisce: ammoniti entrambi.
7′: escono Pensalfine e Vita, entrano Torelli e Rossoni. Doppio cambio Vis.
10′: bellissima occasione, Zanigni a botta sicura parata da Di Fabio. Nato il tutto da una combinazione Torelli-Rossoni-Zanigni.
12′: fallo di mano del già ammonito Costi: secondo giallo e rosso. Vis che avrà 33 minuti più recupero con l’uomo in più da giocare.
16′: ammonito Giovanni Dominici.
18′: Rossoni per Giovanni Dominici, chiuso in angolo.
20′: bello spunto di Torelli, col suo tiro contrato e poi mandato in angolo. Vis che fa incetta di corner: e sono 10… a 0.
22′: tiro senza pretese di Zanigni, portiere Di Fabio si va sfuggire la palla. Palla su cui si avventa Torelli che segna ma per l’assistente è partito in fuorigioco.
24′: Petrone in mezzo per Torbidone, Mei sbaglia completamente il fuorigioco, Osso deve atterrare Torbidone: rigore ed espulsione. Possanzini costretto a mettere Francolini (per Osso).
26′: Torbidone realizza dal dischetto, con Francolini che intuisce ma non tocca. AMITERNINA 1 VIS PESARO 0.
30′: Rossi coi crampi ma la Vis ha finito i cambi.
35′: Contropiede Amiternina, con Gizzi che fa un gran lavoro per Terriaca, il quale salta come un birillo un Mei che non ne ha più fisicamente, diagonale palo-gol. AMITERNINA 2 VIS PESARO 0.
40′: Granaiola cade in area, palla a Zanigni che tira fuori.
43′: primo angolo Amiternina: la Vis ne ha battuti 12.
45′: inizia il primo dei 5 minuti di recupero.
50′: la Vis perde 2-0 in casa dell’Amiternina, ma stavolta la prestazione c’è.

8 Commenti to “La Vis riparte da Scoppito: sconfitta anche con l’Amiternina ma stavolta la prestazione c’è”

  1. Avez scrive:

    Ah la prestazione c’è? Figuriamoci quando non ci sarà….. O quando andremo in campi di squadre più attrezzate dell’ amiternina! Per favore non prendete in giro nessuno…. Questa squadra è destinata a retrocedere senza passare dal via! A questo punto direttore che si fa? Assistiamo senza colpo ferire a una morte annunciata? Compriamo qualche over a costo di sforare il bilancio tentando di salvarci? Oppure passiamo la mano a qualcuno (sempre ammesso che ci sia e sia serio)? Non saprei sinceramente …. So solo che qualcosa va fatto…..

  2. enrico scrive:

    con la cessione di torelli e ridolfi non si è potuto trattenere alcuni giocatori dello scorso campionato? perchè un allenatore di trent’anni? come andare a scuola guida da uno con il foglio rosa! perchè una rosa così debole?! il fano sembrava il barcellona oggi 0-0 con una matricola! facciamo la prestazione e perdiamo 2-0 contro una squadra che si è salvata con le pezze a culo per 4 anni consecutivi!! io credo che i pesaresi e i tifosi della vis non meritino questo

  3. massimo scrive:

    io sono un tifoso dell amiternina e devo dire che ho visto una buona vis ha avuto sempre il pallino del gioco l amiternina e stata costretta a giocare di rimessa l unica pecca e stata quella di concedere piu del dovuto comunque buon campionato anche alla vis da ricordare che la vis era la bestia nera della vis

    • enrico scrive:

      la rivedrai probabilmente come un inedito play out…. del resto temo che è l’unico rango a cui possano entrabi ambire….. ma io mi chiedo con che prospettive dovrebbe oggi fare l’abbonamento un tifoso della vis?

  4. Roberto scrive:

    La sconfitta nel derby,quella odierna contro una squadra non eccelsa,non sono fiducioso,non c’è la faccio

  5. LRAmiternum scrive:

    perchè non dare un pò di merito anche all’amiternina? d’altronde l’azione del rigore è stata gestita con caparbietà e intelligenza da Petrone, poi ottimo l’aggancio di Torbidone, rigore netto e espulsione, poi il secondo gol contropiede amministrato da Gizzi in modo ottimo e concluso con un grandissimo gol da Terriaca. Quindi io mi farei un esame di coscienza vista la partita giocata ieri dall’amiternina…dopo il 4-0 che ci avete rifilato la stagione scorsa sono stato zitto e ho fatto i complimenti per i vari giocatori presenti in rosa (Ridolfi,Costantino)

    • Redazione scrive:

      Caro Luca, l’esonero di Possanzini non vuole sminuire il valore dell’Amiternina ma è figlio di contrasti tra l’allenatore e la dirigenza pesarese

      • LRAmiternum scrive:

        neanche il mio commento serve a sminuire la VIS…anzi tutt altro…bella squadra sono sicuro che dirà la sua nel girone F…in bocca al lupo per la prossima stagione!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>