A Pesaro sbarca il Coastal Rowling, il canottaggio costiero. C’è anche Giuseppe Abbagnale,

di 

10 settembre 2014

La conferenza sul Coastal Rowling, il canottaggio costiero

La conferenza sul Coastal Rowling, il canottaggio costiero

PESARO – Sarà un evento storico per la città di Pesaro, che per la prima volta ospita una gara nazionale di questa portata. E’ stato presentato nella sala rossa del Comune di Pesaro il Campionato Italiano di Coastal Rowing, ovvero di Canottaggio Costiero. Fra l’altro, la manifestazione del 13 e 14 settembre coincide anche con i 60 anni dalla fondazione della Società Canottieri che organizza l’evento insieme a Esatour Sport Events. Vi partecipano sia le categorie Senior (assoluti) che Master, con la novità di alcuni equipaggi femminili. Le gare, in programma sabato pomeriggio (intorno alle 15) per i Master e domenica mattina per i Senjor, si svolgeranno tra il moletto e il porto, con partenza dalla Palla di Pomodoro e arrivo davanti ai Canottieri. Premiazioni al Basket Giovane, in viale Trieste.

Abbiamo voluto organizzare quest’evento anche per festeggiare i nostri primi 60 anni, una manifestazione che porterà in città 320 atleti distribuiti su 70 equipaggi”. Così Fabio Patrignani, presidente della società Canottieri di Pesaro.

Verranno usate imbarcazioni pressoché inaffondabili – spiega Stefano Ottazzi, delegato al Coastal Rowing della Federazione italiana canottaggio – pronte per affrontare in sicurezza l’eventuale mare grosso. Vi assicuro che sarà uno spettacolo”.

Una manifestazione realizzata anche grazie al sostegno della Capitaneria di porto che sarà presente durante la due giorni “con tutti i mezzi necessari, affinché la competizione si svolga correttamente, preservandola da eventuali pericoli” come ha spiegato il vice comandante Renato Signorini.

Soddisfazione da parte dell’amministrazione comunale con gli assessori Della Dora e Belloni. “E’ la prima volta che si svolge a Pesaro un evento di questa portata – sottolinea l’assessore allo sport Mila Della Dora -, per noi è un onore”. Mentre l’assessore al Turismo Enzo Belloni aggiunge: “E’ un anno che gli organizzatori preparano questa manifestazione che ha richiesto tanto lavoro, entusiasmo e passione”.

Anche il presidente del Coni e del Panathlon Alberto Paccapelo è consapevole del valore di questo campionato italiano: “Un bellissimo modo per rilanciare il canottaggio, che ho nel cuore: mio padre è stato fra i soci fondatori della Canottieri”. Il Panathlon cittadino, fra l’altro, organizza per la sera del 12 settembre una conviviale con un ospite d’onore: Giuseppe Abbagnale, che dopo i sette mondiali vinti e le due medaglie olimpiche conquistate, ora ricopre la carica di presidente della federazione.

CONVIVIALE DEL PANATHLON CON ABBAGNALE

Il 13 e 14 settembre Pesaro ospita i Campionati Italiani di Coastal Rowing (lo splendido e affascinante canottaggio “da mare”, o costiero), organizzati dalla società Canottieri Pesaro guidata da Fabio Patrignani e sponsorizzati dalla Banca dell’Adriatico.

Nell’occasione, il Panathlon Club Pesaro mette in calendario per venerdì 12 l’incontro conviviale di settembre, centrato sul tema, strettamente legato all’evento: “Il Progetto Azzurro del  Canottaggio italiano: traguardi nazionali e obiettivi locali”.

Ospite d’onore il Presidente della Federazione Italiana Canottaggio, Giuseppe Abbagnale, due volte vincitore di una medaglia d’oro alle Olimpiadi e 7 volte Campione del Mondo, accompagnato da Stefano Ottazzi, incaricato federale della specialità. La serata si terrà presso l’esclusiva sede della Banca dell’Adriatico, in via Gagarin 216.

“Sono veramente lieto – commenta il Presidente del Panathlon, Alberto Paccapelo –  che la ripresa degli incontri dopo la pausa estiva veda l’insieme di tre prestigiose coincidenze: la presentazione di un Campionato Italiano di specialità, che onora la nostra città e ne rafforza in modo evidente l’anima sportiva; la presenza di Giuseppe Abbagnale, che non è “solo” un Presidente di Federazione, ma anche e forse soprattutto un atleta il cui nome suscita ancora emozioni fortissime in tutti noi, grazie alle straordinarie vittorie ottenute in carriera. Il tutto, infine, ospitato nella prestigiosa sede della Banca dell’Adriatico, rappresentata nell’occasione dal suo Direttore Generale Roberto Del Mas, a testimoniare concretamente la sensibilità della banca verso lo sport e l’attenzione nei confronti del Panathlon, in una serata che celebra tra l’altro la proficua collaborazione in essere da diversi anni”.

Una nuova e prestigiosa presenza, dunque, grazie all’attivismo del Panathlon e alla sua attenzione verso ogni forma di sport comunque legato alla città. Un modo evidente di trasmettere ai cittadini di ogni età l’importanza dello sport praticato e di valori preziosi come il rispetto delle regole e dell’avversario, alla base di ogni confronto, prima sui campi di gara e poi nella vita di tutti i giorni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>