Il Vismara Calcio si è presentato a Villa Almerici: “Salvezza, giovani, conquistare i montecchiesi e collaborazione più forte con la Vis”

di 

10 settembre 2014

Vismara 2014-15

Vismara 2014-15

Dopo la signorile prolusione, avvenuta lo scorso anno, presso lo splendido scenario di Villa Caprile di Pesaro, incastonata nel Parco San Bartolo, prosegue il connubio fra sport ed arte, fortemente voluto dalla dirigenza del Vismara Calcio, che ha scelto la splendida dimora settecentesca di Villa Almerici, per la presentazione della squadra militante per il secondo anno consecutivo nel campionato Eccellenza Marche, alla stampa ed alle autorità di Pesaro e Vallefoglia, luogo ove è ubicato lo stadio Spadoni, ove la squadra pesarese giocherà le partite interne della stagione calcistica 2014/2015. La storica Villa, ubicata in località Santa Maria Delle Fabrecce di Pesaro è stata restaurata nell’ottocento per conto della famiglia Almerici, da alcuni dei migliori allievi di Giannandrea Lazzarini. Inoltre si articola in un corpo centrale quadrangolare più antico sul quale, si sovrappone un’elegante struttura che evoca chiari elementi di derivazione classica, completata da due ali simmetriche più basse. Le decorazioni pittoriche – che sviluppano il tema, comune alle ville pesaresi, del rapporto tra architettura e natura – investono all’interno il Salone di rappresentanza e all’esterno la scala che ne permette l’accesso. Anche la decorazione dell’intero Salone, definito delle Muse è assegnabile ad altrettanti allievi della scuola del Lazzarini ed è stata realizzata nella ricerca di effetti prospettico-illusionistici che si esplicano nella serie delle dieci nicchie dove sono poste “finte” statue a monocromo, in assonanza con le decorazioni del soffitto. In quello che era il giardino della Villa, sorge attualmente un vivaio denominato “Il Giardino di Santa Maria” il cui titolare organizza periodicamente concerti ed eventi culturali nella splendida cornice della Sala delle Muse.

Alla presentazione, era presenti il sindaco di Pesaro Matteo Ricci, l’assessore allo sport Mila Della Dora, il Presidente del Consiglio Comuna Luca Bartolucci, il Presidente della F.I.G.C. Provinciale Pasquale Mormile, il Presidente della Vis Pesaro Claudio Pandolfi, l’assessore allo sport del Comune Vallefoglia Mirco Calzolari, l’attuale proprietario Giangiacomo Vismara Currò, nonché diversi tifosi della Squadra. Tale connubio, permette oltre che a pubblicizzare la nostra società, afferma il copresidente Flavio Parlani, anche a far conoscere a livello regionale alcuni siti artistici della nostra città, auspicando che poi i tifosi delle altre squadre di Eccellenza, dopo aver assistito al match calcistico allo stadio Spadoni, con le loro famiglie, accolti nel massimo rispetto del far play sportivo, si rechino a visitare tali scenari artistici, meritevoli di essere ammirati. (le foto della presentazione possono essere visionati sulla pagina facebook del Vismara Calcio)

Nella precedente stagione calcistica, essendo una matricola del campionato Eccellenza, c’eravamo posti quali obbiettivi: di far esperienza ed il raggiungimento di una tranquilla salvezza e così è stato, dice il copresidente Marco Ferri. Ovviamente quest’anno, puntiamo a migliorare la classifica finale, della precedente stagione, nonostante il ridimensionamento del budget e ringiovanimento della rosa, con il positivo esordio di alcuni ragazzi del nostro vivaio, fra i quali voglio citare Urbinati e Forti (classe 1997) ed altri che sicuramente esordiranno durante il campionato.

I nostri obbiettivi principali, afferma infine il d.g. Guerrino Amadori, sono: il raggiungimento della salvezza prima possibile, lanciare i giovani del nostro vivaio, rafforzare la collaborazione con la Vis Pesaro ed avere più sostegno da parte degli industriali e pubblico di Montecchio per poter sostenere i costi della categoria, avendo già un ottimo impianto, una consolidata struttura dirigenziale, un ottimo organico giocatori sostenuto da un competente staff tecnico. Ovviamente il brillante esordio in campionato con la vittoria di carattere sul Portorecanati, ha portato entusiasmo alla squadra, anche se già da sabato ci aspetta un difficile test, contro la matricola Monticelli, capace di andare a vincere in quel di Tolentino, che era giudicata una delle maggiori pretendenti alla vittoria finale. Mister Pazzaglia, ed il suo vice Vangelista, stanno lavorando molto bene ed i ragazzi li seguono con entusiasmo.

(si ringrazia Antonio Cardinali)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>