Due calci al razzismo, un manuale per arbitri in 4 lingue ideato dalla Uisp di Pesaro e Urbino

di 

12 settembre 2014

PESARO – Mentre la Uefa sbarca a Roma per parlare di lotta al razzismo e continuano le polemiche sull’assenza di Carlo Tavecchio, la UISP di Pesaro Urbino continua a dare forti segnali nell’ambito dell’inclusione e del Fair Play nel calcio amatoriale del territorio.

“A pochi giorni dall’apertura dei Campionati di Calcio UISP, continuiamo a mandare segnali positivi con gesti concreti – dice Alessandro Ariemma, Presidente del Comitato UISP – abbiamo pubblicato un manuale per arbitri in quattro lingue (italiano, inglese, francese e spagnolo) come base di partenza per riflettere sul ruolo dell’arbitro e la sua presenza in campo. Si chiama “Due calci al Razzismo” ed è stato creato in collaborazione con l’ Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali (UNAR). Da questa base di partenza sono analizzate le implicazioni che questo ruolo comporta, una serie di informazioni sui diversi soggetti che si occupano di calcio e di antirazzismo, per finire con alcune proposte di esercitazioni operative e i possibili scenari di applicazione. Il manuale è uno strumento di formazione per tutti gli arbitri UISP e sottolinea l’attenzione che abbiamo per un ruolo così importante nelle delicate dinamiche del gioco del calcio. Un segnale anche verso tutto il mondo del pallone”.

Il manuale della Uisp

Il manuale della Uisp

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>