Paura Fenati nel terzo turno di libere al Santamonica. Spettacolo in MotoGP con 10 piloti racchiusi in 646 millesimi!

di 

13 settembre 2014

Attimi di paura per Romano Fenati al Misano World Circuit Marco Simoncelli. A due minuti dalla fine del terzo turno di libere il pilota ascolano del team Sky by VR46 ha messo le ruote della sua Ktm sull’erba sintetica e la moto si è in traversata, ha disarcionato il suo cavaliere lanciandolo in aria e poi ricadendo a terra la Ktm ha iniziato una serie di giravolte, che hanno per fortuna solo sfiorato Romano, distruggendosi letteralmente e seminando pezzi di carena di cupolino e altro in pista.

Immediata la bandiera rossa e grande sospiro di sollievo quando Fenati si è rialzato e, sulle sue gambe, è riuscito a tornare al box.

I suoi meccanici avranno da fare parecchio per risistemargli la moto per le qualifiche, ma Romano, settimo in classifica provvisoria, potrà disputarle senza alcun problema fisico. Grande “cannonta” a terra anche per Migno, illeso anche lui

Bastianini si è piazzato 11esimo, 12esimno il fanese Tonucci a lungo primo nelle prime battutre del turno, 13esimo Antonelli e 15esimo Masbou con la Honda del team pesarese Ongetta Rivacold-

MOTO GP

Dieci piloti racchiusi in soli 646 millesimi la dicono lunga sullo spettacolare terzo turno di libere della MotoGp e, mentre gli speaker Tv a sette minuti dal termine si stupivano delle modeste prestazioni della Ducati, Dovizioso iniziava ad accendere caschi rossi in ogni settore segnando il miglior tempo. Di lì a poco Iannone, con la Ducati del team Pramac, faceva meglio del forlivese e siglava un crono di 1’34.120, il migliore del turno.

Alle sue spalle Dovizioso a 35 millesimi, quindi Lorenzo terzo a 136 millesimi, quarto Marquez a 164 millesimi, quinto Pedrosa a 300 millesimi, sesto Vale Rossi- molto aggressivo- a 332 millesimi, settimo Aleix Espargaro ( 460), ottavo Smith (466) nono Pol Espargaro (483), decimo Bautista distante 646 millesimi da Iannone. E proprio il caso di dire che, in questo turno di prove, i numeri parlano e oggi le qualifiche saranno al calor bianco.

Vale Rossi: Misano ti dà una mano

Immagine tratta dal profilo fb ufficiale di Valentino Rossi

Immagine tratta dal profilo fb ufficiale di Valentino Rossi

Come da tradizione al Santamonica, ha indossato un nuovo casco: un tripudio di colori e sulla mentoniera la scritta “Misano ti dà una mano”.

Nell’elmetto infatti ci sono raffigurate le mani dei suoi collaboratori più stretti oltre alle labbra della sua mamma Stefania e della sua fidanzata Linda. Non potevano mancare “le orme” dei suoi due cani ai quali si aggiunge la zampa del suo gatto, ultimo arrivato in casa Rossi, che si chiama Rossano.

MOTO 2

Anche in questa classe 20 piloti in un secondo: primo Luthi e distante un secondo Salom ventesimo.

Migliore degli italiani uno stratosferico Franco Morbidelli: il tavulliese è settimo distante solo 3 decimi dal poleman provvisorio.

Da segnalare la caduta spettacolare di Mattia Pasini, senza conseguenze anche per lui che lo relega in 24esima posizione, 31esimo la wild card Caricasulo, 32esimo Russo, 34esimo la wild card pesarese Federico Fuligni che agguanta la qualifica ed è a 3 secondi di distacco la Luthi: un buon risultato se si considera sia l’emozione dell’esordio sia che ieri è stato protagonista di una caduta..

Oggi dalle ore 13 qualifiche Moto 3 a seguire MotoGp e Moto2.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>