“Che tipo sei?” Sant’Angelo in Vado ricorda Gianluca con un evento da record

di 

17 settembre 2014

Questo slideshow richiede JavaScript.

SANT’ANGELO IN VADO – Torna in piazza la seconda edizione del memorial “Che Tipo Sei?”, promosso dall’Associazione culturale Gianluabbracciatutti, per ricordare l’amico Gianluca, scomparso 2 anni fa. Ricordando l’esempio indimenticabile di Gianluca, anche quest’anno i suoi amici dell’associazione culturale Gianluabbracciatutti sono tornati a riproporre un evento che nella sua prima edizione ha segnato un record a livello nazionale: 134 tipizzazioni, portando Sant’Angelo in Vado tra le prime tre città italiane. Tantissime le associazioni che daranno il loro contributo e patrocino per rendere questa due giorni memorabile: Comune di Sant’Angelo in Vado, Avis, Admo, Ail, Croce Rossa Italiana, Vip Claun Ciofega, Una Speranza per Federico e Associazione la Stella.

Per questa seconda edizione molte le novità in programma: si comincia sabato mattina alle 9 con la gara di orienteering per le scuole medie dell’Istituto Comprensivo Luigi Carnevali di Sant’Angelo in Vado, Mercatello sul Metauro e Borgo Pace. Gli studenti si sfideranno in una gara pratica di orientamento che si snoderà nella suggestiva cornice del centro storico di Sant’Angelo in Vado, guidati dagli insegnanti e dai volontari dell’Associazione.

“Alle 16,30 il Teatro Zuccari ospiterà il convegno “Vivere un’esperienza rara”, al quale parteciperanno, riportando personali testimonianze di vita: la Dottoressa Chiara Faustinelli, neurologa, Ivan Cottini, la famiglia Sonzogni e Tiziana Massaro per l’Associazione “Una Speranza per Federico”.Si discuterà delle malattie neurologiche rare e di un approccio positivo alla malattia dal punto di vista clinico ma anche della quotidianità: “Vogliamo far conoscere – dicono gli organizzatori – non soltanto il lato medico e scientifico della malattia, ma anche il modo di approcciarsi a questa nel quotidiano con esempi e testimonianze di chi questa condizione la vive”. A terminare il convegno sarà il duo comico Bicio e Boni, un ulteriore esempio del fatto che è possibile trattare argomenti importanti col sorriso sulle labbra.

In serata a farla da padrone sarà invece la musica, col concerto dei Vodka Roulette in piazza Umberto I, dove le sonorità gipsy della band durantina si fonderanno con il punk, per un concerto che si preannuncia esplosivo.

Domenica 21 piazza Umberto I sarà il cuore dell’iniziativa e proprio qui sarà possibile tipizzarsi e partecipare al battesimo della sella. Inoltre dalle ore 15 in poi prenderà il via il secondo Trofeo AIL di calciobalilla, con moltissime squadre a contendersi l’ambito premio.

“Dopo il successo delle 134 tipizzazioni dello scorso anno crediamo che si possa fare ancora di meglio – dice l’Associazione Gianluabbracciatutti -, è un appuntamento importante: si può salvare una vita anche semplicemente porgendo un braccio”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>