Area Open Project: a Pesaro il chitarrista Paolo Tofani in esclusiva nazionale

di 

20 settembre 2014

Paolo Tofani in concerto

Paolo Tofani in concerto

PESARO – In esclusiva nazionale, mercoledì 24 settembre presso il Centro Arti Visive Pescheria di Pesaro, AREA Open Project presenta “Dream in a landscape”, progetto musicale inedito che vedrà protagonisti lo storico componente degli Area Paolo Tofani e il giovane compositore marchigiano Paolo Tarsi.

All’interno della ricca rassegna “Pesaro in settembre” che allunga la stagione estiva arricchendola con altri 100 eventi, un concerto inedito e ad ingresso assolutamente gratuito che regala alla città alcune rarità in scena nei due suggestivi spazi del museo pesarese, la Chiesa del Suffragio e il Loggiato.

Il concerto, patrocinato dalla Regione Marche e dal Comune di Pesaro e organizzato per la rassegna itinerante del festival senigalliese Contemporary Jukebox, celebra il finissage della mostra “Osservatorio” dell’artista Marco Tirelli, a cura di Ludovico Pratesi.

In questo concerto Tofani porta con sé tutta la sua esperienza artistica e continua il suo percorso nel mondo della ricerca musicale e della musica contemporanea, addentrandosi anche in componimenti di rara esecuzione tra musiche di Marcel Duchamp e John Cage. A questo si aggiungono le proprie composizioni e quelle dello stesso Paolo Tarsi che eseguirà, accanto a pagine del compositore olandese Jacob ter Veldhuis, alcuni suoi brani tratti da Furniture music for new primitives (in uscita per RaRa Records) registrato, tra gli altri, anche assieme a Tofani.

Tofani Tarsi collage

Tofani Tarsi collage

Un percorso unico che si arricchisce di una vera e propria chicca: l’esecuzione di una versione di Erratum Musical, composizione di Marcel Duchamp del 1913, reinventata proprio per l’occasione dai due compositori.

Tra strumenti unici come la Trikanta Veena inventata dallo stesso Tofani dopo lunga sperimentazione in India, i suoni del Mac, l’Hammond e il pianoforte di Tarsi.

Un ringraziamento va poi ai partner che supportano l’evento, Alexander Museum Palace Hotel  e Santori Pianoforti sempre sensibili e attenti agli eventi culturali importanti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>