Spacciava droga ai minorenni: arrestato senegalese irregolare

di 

20 settembre 2014

PESARO – I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Pesaro, nell’ambito di specifici servizi di controllo straordinario del territorio predisposti al fine di contrastare lo spaccio di stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici e all’interno di parchi pubblici del capoluogo, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un cittadino senegalese di 36anni, irregolare sul territorio nazionale, con pregiudizi di polizia, domiciliato in città, ritenuto responsabile di spaccio di stupefacente a minori, detenzione ai fini di spaccio di analoga sostanza e resistenza con lesioni a pubblico ufficiale.

Il giovane – raccontano i carabinieri – fermato nelle prime ore del pomeriggio del giorno 17, nei pressi di un parco pubblico di Pesaro non molto distante da istituti scolastici, immediatamente dopo aver ceduto sostanza stupefacente a due minorenni veniva trovato in possesso di 55 grammi di marijuana e della somma in denaro di 90 euro, ritenuta provento dell’attività delittuosa.

Dello stupefacente, 28 grammi erano già suddivisi in 23 bustine confezionate e pronte allo spaccio (occultate sulla sua persona) ed i restanti 27 grammi circa venivano recuperati dai carabinieri tra la vegetazione del giardino, dopo un vano tentativo di disfarsene posto in essere da parte dell’arrestato.

Nella circostanza il cittadino straniero, al fine di opporsi al controllo, opponeva una violenta ed attiva resistenza nei confronti di uno dei carabinieri intervenuto, il quale, pur riuscendo ad arrestarlo, riportava lesioni personali giudicate guaribili in 5 giorni.

Il senegalese è stato associato presso la casa circondariale di Pesaro, dove rimarrà in custodia cautelare dopo l’avvenuta udienza di convalida davanti al gip del Tribunale di Pesaro.

Nell’ambito di tali servizi, inoltre, svolte con l’ausilio di un’unità cinofila antidroga del nucleo carabinieri cinofili di Pesaro, sono stati segnalati quali assuntori di stupefacenti altri due giovani, sorpresi, sempre all’interno di locali parchi pubblici, in possesso di stupefacente del tipo eroina e marijuana, destinato al loro uso personale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>