Serie D, comanda la Maceratese del “nostro” Peppe Magi. Fano, sarà la svolta? Vis in zona playout, servono rimedi

di 

21 settembre 2014

E’ della Maceratese di Peppe Magi la prima vera fuga stagionale: 3 partite, 9 punti. Ma è l’ultima vittoria a pesare oltre misura: la vittoria nel derby, in rimonta, sul campo della Civitanovese per 2-1. Una sconfitta che ridimensiona, di contro, almeno in classifica, Citanò. Iniziano a uscire i valori di Chieti e Campobasso, le due big extra marchigiane, vincenti rispettivamente sui campi esterno di Amiternina e San Nicolò. Prova di forza della Samb sul campo dell’attuale fanalino di coda del campionato: vittoria per 3-1, in rimonta, sul Celano con le ormai solita firme di Napolano e Di Paola. Puntura da tre punti quella di Api, per il Matelica, a Jesi. Proprio i leoncelli di Jesi, domenica prossima, saliranno a Pesaro per un altro derby che puzza già di spareggio quantomeno a livello mentale. La Vis, infatti, è uscita da Fermo sconfitta per 1-0 (gol lampo di Pedalino) e pur sfornando una discreta prestazione ha rimesso in luce alcune cose che rischiano di diventare cronache come la quarta espulsione subìta dai biancorossi in 4 partite ufficiali. Il cartellino rosso rimediato da Fabbri, classe ’95, obbligherà peraltro mister Bonvini a rivoluzionare lo scacchiere vissino. Ottima risposta della Recanatese, che si conferma collettivo quadrato e dotato di due torri abilissime: Traini e Galli entrambi in gol ad Agnone. Buon pareggio della matricola Castelfidardo a Termoli, e vittoria che sa di svolta per il Fano, nell’anticipo di sabato, sul Giulianova. A oggi le indicazioni sono queste: la Vis dovrà sudare parecchio per uscire dalla zona playout e, probabilmente, se la dovrà giocare con Celano, Agnonese e Jesina. Nel gruppone delle pericolanti ci sono anche Giulianova e Termoli che, però, possono contare sul fattore casalingo e su piazze che, difficilmente, accetteranno una eventuale retrocessione. Quindi è probabile che a dicembre qualche rinforzo arriverà. E la Vis? I biancorossi, pur sciorinando un buon calcio, appaiono troppo giovani e con pochi condottieri d’esperienza per rialzarsi e far cambiare verso a questo genere di stagioni…

Girone F
Amiternina – Chieti 0-1 (34′ pt Esposito)
Celano Marsica – Sambenedettese 1-3 (11′ pt Buongiorno, 2′ st Napolano, 14′ st Di Paola, 16′ st D’Angelo)
Civitanovese – Maceratese 1-2 (8′ pt Amodeo su rigore, 26′ pt D’Antoni su rigore, 30′ pt Croce)

CIVITANOVESE: Agresta, Ficola, Mioni, Bensaja, Aquino, Cossu, Margarita (1’ st Della Penna), Ferrini (6’ st Forgione), Amodeo, Degano (38’ st Mengali), Pintori. A disposizione: Silvestri, Terlino, Giovino, Vignieri, Ruzzier, Gialloreto. All. Antonio Mecomonaco.

MACERATESE: Fatone, Cordova, D’Alessio, Croce (38’ st Perfetti), Garaffoni, Marini, De Grazia, Romano, D’Antoni (28’ st Capparuccia), Ferri Marini, Kouko (34’ st Bartolini). A disposizione: Moscatelli, Cervigni, Lari, Grassi, Tortelli, Belkaid. All. Giuseppe Magi.

ARBITRO: Sig. Andrea Zingarelli della sezione di Siena (Alessio Scacchi – Nicola Mariottini della sezione di Arezzo).

RETI: 8’ pt rigore Amodeo, 26’ pt rigore D’Antoni, 30’ pt Croce.

NOTE: spettatori 2400 (paganti 2290). Espulso al 19’ st Ficola per doppia ammonizione (entrambe le sanzioni per gioco falloso). Ammoniti: Cordova (gioco falloso), Marini (proteste), Romano (gioco falloso), Cossu (gioco falloso), Croce (cnr). Corner 9-3; recupero 3’+4’.

Jesina – Matelica 0-1 (49′ st Api)
Fermana – Vis Pesaro 1-0 (6′ pt Pedalino)
Olympia Agnonese – Recanatese 0-2 (Traini, Galli)
San Nicolò Teramo – Campobasso 0-1 (Di Gioacchino)
Termoli – Castelfidardo 0-0
Disputata ieri:
Fano-Giulianova 2-1 (21′ pt Sivilla, 36′ pt Giansante, 19′ st Sivilla)

Classifica Girone F
Maceratese 9
Sambenedettese 7
Chieti 7
Recanatese 6
Matelica 6
Castelfidardo 5
Campobasso 5
Amiternina 4
Civitanovese 4
San Nicolò 4
Fano 4
Fermana 4
Giulianova 3
Termoli 2
Jesina 1
Olympia Agnonese 1
Vis Pesaro 1
Celano 0

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>