Urbania, carissima nemica del Paz: il Vismara perde partita e testa

di 

21 settembre 2014

VISMARA-URBANIA0-1

VISMARA: (4-3-3): Celato; Gentili, Balla (23’ pt. Ruggeri), Liera, Passeri; Bartoli (17’ st. Zangara), Vaierani, Giampaoli; Francioni, Rossi, Tagliavento. All. Pazzaglia. A disp. Mumuni, Meglio, Urbinati, Tonucci, Antonioli

URBANIA: (4-3-3):Bozzi; Renghi, Vincenzi, Rossi D., Patarchi; Gaggiotti, Mounssif Z.(42’ st. Mistura), Ricci; Fraternali, Calvaresi( 34’ st. Munssif S.), Sacchi( 23’ st. Giovanelli). All. Fucili. A Disp.Rossi N., Temellini, Prisacaru, Orazi

ARBITRO: Fiero di Pistoia

MARCATORE: 11′ pt Sacchi

NOTE: Espulsi Francioni e Liera. Ammoniti: Ricci, Gaggiotti, Gentili, Bartoli, Tagliavento. Rec. Pt. 3’; St.3’.

Gol di Sacchi su punizione che infila Celato del Vismara

Gol di Sacchi su punizione che infila Celato del Vismara

Il Vismara si presenta allo Spadoni di Montecchio, da capolista, per il derby provinciale con l’Urbania, ex squadra di mister Pazzaglia, iniziando subito la partita con il giusto approccio e producendo subito tre angoli, senza mai però impensierire l’under Bozzi. I durantini a loro volta cercano di difendersi con ordine ed alla prima azione di rimessa si guadagnano un calcio di punizione dal limite dell’area per fallo su Fraternali. Si incarica del tiro Sacchi, che all’11’ batte l’ex Celato con un tiro che si infila all’incrocio dei pali. Il tempo scorre con i pesaresi che rimangono frastornati dallo svantaggio e non riescono ad essere incisivi, e con gli ospiti che controllano il gioco a centrocampo. Al 23’ brutto fallo di Cangiotti ( ammonito) su Balla che è costretto ad uscire. Ad un Vismara sterile per tutta la parte finale del primo tempo, si contrappone un’Urbania che diventa sempre più convinta dei proprio mezzi ed al 39’ prova ancora ad impensierire Celato con un tiro da fuori area, ma senza un nulla di fatto.

Ripresa che vede i pesaresi di mister Pazzaglia, partire ancora bene, senza però mai riuscire a tirare in porta, con il portiere avversario praticamente inoperoso, per buona parte della partita ed i durantini che con il passare dei minuti, prendono sempre più campo.

Al 62’ fa ingresso per il Vismara l’esterno alto Zangara, al posto di Bartoli, dando più incisività all’attacco e dopo qualche minuto Francioni impegna a terra Bozzi, nella sua prima parata della partita. Nella parte finale della gara il Vismara si mostra nervoso e poco preciso nella giocate e complice anche una direzione di gara fiscale, rimane in nove uomini per le espulsioni di Francioni per protesta e Liera per doppia ammonizione. Nel finale da segnalare una punizione deviata in corner da Bozzi ed un tiro di Fraternali che impegna a terra Celato.

Mister Fucili

Al di la del risultato, sono molto contento della prestazione dei miei ragazzi, bravi a limitare il Vismara che ha tanta qualità e dopo il vantaggio siamo riusciti con tenacia a mantenerlo, anche se esiste un certo rammarico, perché verso la fine potevamo chiuderla visto anche la superiorità numerica in cui ci siamo trovati.

Mister Pazzaglia

E’ stata una partita in cui abbiamo spinto molto ma con poca lucidità e per come abbiamo giocato forse non meritavamo la sconfitta, poi nella parte finale nel momento in cui spingevamo, ci sono state le due espulsioni che hanno pregiudicato ogni possibilità di pervenire al pareggio.

(si ringrazia Antonio Cardinali)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>