Convegno “Terapia vibra” al centro medico Algos di Fano i

di 

22 settembre 2014

Il Centro Medico Riabilitativo Algos di Fano organizza il convegno dal titolo “Terapia Vibra. La nuova tecnologia non invasiva per il trattamento di patologie muscolari e neuromuscolari”, che si terrà presso la Sala Polivalente del Centro (in via Fiume, n. 53, Fano), venerdì 26 settembre alle ore 18.

La manifestazione – aperta ai medici di base, ortopedici, fisiatri, fisioterapisti e neurofisiologi della provincia di Fano – vedrà come relatore il ricercatore prof. Roberto Casale, Direttore del Dipartimento di Neurofisiologia della Fondazione Maugeri di Pavia, per la prima volta nelle Marche, a presentare i suoi numerosi studi clinici sugli effetti delle Vibrazioni nei vari ambiti del settore medico, tra cui Medicina Fisica e Riabilitativa, Neurologia, Terapia del dolore, Posturologia, Geriatria, Medicina dello Sport, Fisioterapia e Kinesiologia.

La nuova tecnologia a Vibrazioni meccano-sonore selettive è capace di indurre risposte adattive di tipo metabolico e neuro-fisiologico nella catena neuromuscolare e nelle strutture mio-osteo-articolari.

Grazie alle modificazioni indotte dall’utilizzo di particolari frequenze, le Vibrazioni selettive permettono di accelerare il recupero funzionale, migliorando la propriocezione, il tono muscolare, la resistenza fisica e la coordinazione.

Il Direttore Generale di Algos, il dottor Corrado Fronzi, spiega così la necessità di un incontro con i medici: “Il nostro centro ha voluto investire nelle più recenti tecnologie in ambito riabilitativo da sempre, da quando abbiamo aperto. Per esempio siamo stati tra i primi a credere nell’efficacia terapeutica della tecarterapia e oggi crediamo molto nell’efficacia delle Vibrazioni, come strumento fondamentale per trattare patologie muscolari e neuromuscolari. Abbiamo in programma trattamenti per il recupero delle funzionalità muscolari e propriocettive degli anziani e programmi specifici per il trattamento di sportivi, amatoriali e professionisti, solo per fare alcuni esempi”.

“Seguo le Vibrazioni e l’apparecchiatura Vibra della A-Circle di Bologna da più di un anno”, continua Fronzi, “con convegni e seminari, e ho studiato la letteratura scientifica che è stata prodotta fino ad oggi. Proprio per questo ho deciso di invitare qui a Fano uno dei maggiori esponenti nell’ambito dello studio delle Vibrazioni, il prof. Roberto Casale di Pavia, proveniente dalla Fondazione Maugeri, punto di riferimento in Italia della ricerca in medicina. Sono molto contento che il prof. Casale abbia accettato con entusiasmo di partecipare, per informare medici di base, ortopedici, fisiatri e in generale tutta la comunità scientifica di Fano e provincia, delle enormi potenzialità dei trattamenti con le Vibrazioni”.

“La grande novità della terapia Vibra è quella di poter lavorare non sul sintomo (com’è per la terapia fisica tradizionale), ma sul sistema nervoso centrale. Con le Vibrazioni si parla di “terapia funzionale”, che nel nostro centro verrà integrata con la fisioterapia tradizionale, per aumentare l’efficacia dei trattamenti e ottimizzare i risultati. La terapia Vibra infatti cambia i due parametri fondamentali di qualsiasi progetto riabilitativo: coordinazione e resistenza.

“Per di più”, conclude il dottor Fronzi, “la cosa che ritengo molto interessante è che il trattamento con le Vibrazioni, non avendo nessuna controindicazione, può essere utilizzato con tutti quei pazienti – portatori di pacemaker, donne in gravidanza, oncologici – che fino a oggi, utilizzando le terapie tradizionali in fisioterapia, non potevano essere trattati”.

Il responsabile commerciale della A-Circle, Claudio Bazzani, che ha concepito e prodotto l’apparecchiatura Vibra, commenta così la scelta di Algos: “Le Vibrazioni sono il futuro in ambito fisioterapico. Non emettono campi elettromagnetici e non causano problemi né all’operatore, né al paziente, ed hanno una grande efficacia terapeutica. Vengono utilizzate sulle spasticità muscolari, sugli anziani sarcopenici, sugli sportivi. Nell’ultimo anno abbiamo cominciato a fare ricerca sul trattamento di diverse patologie, come ad esempio le incontinenze urinarie, e ci attendiamo importanti risultati. Ho l’impressione che a oggi abbiamo conosciuto solo la punta dell’iceberg”.

“Pensate che all’ultimo EXPOSANITA'”, racconta Bazzani, “la nostra apparecchiatura Vibra è stata presentata come la vera novità del settore e abbiamo riscontrato molto interesse da parte di medici provenienti da tutto il mondo. In Italia sono già presenti settanta macchine e nel mondo ce ne sono una decina. Il centro medico Algos è il primo nelle Marche a dotarsi di questa speciale metodica di lavoro. Un segnale molto importante per tutta la città di Fano e per la provincia”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>