“Unione con Pesaro: Ucchielli fa ancora l’indiano, ma Ricci lo smaschera!”

di 

22 settembre 2014

Dai consiglieri di opposizione di Vallefoglia Lucarini, Dionigi, Torcolacci, Zaffini e Ricci riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa:

I consiglieri di Vallefoglia

I consiglieri di Vallefoglia

VALLEFOGLIA – L’atteggiamento del sindaco di Vallefoglia (Ucchielli) assume aspetti sempre più grotteschi e preoccupanti, settimana dopo settimana.

Dopo quasi 4 mesi di amministrazione non è infatti ancora riuscito a dire una parola chiara sul progetto del sindaco di Pesaro Matteo Ricci di dare vita ad una Unione dei Comuni allargata che, partendo da Pesaro, comprenda tutti i Comuni della Val del Foglia più Gabicce, Gradara e Mombaroccio.

L’idea di Ricci preoccupa in primo luogo perché lo strumento dell’Unione è inteso, nei suoi pensieri, come pura competizione con Ancona per strapparle il primato demografico e per fare di Pesaro “la prima città delle Marche”, quindi è già insito nelle sue parole, che la super-associazione tra Comuni serva unicamente al capoluogo per “primeggiare” in una gara tutta politica in ambito regionale e nulla più.

Ma mentre Ricci parla apertamente e pubblicamente del suo nefasto progetto già da mesi, a Vellefoglia Ucchielli, come è solito fare, nicchia. Dice e non dice, parla e non parla, confida nei suoi comizi permanenti, fumosi e ripetitivi, con i quali in passato è riuscito a intortare parecchia gente, ma oggi i tempi sono cambiati.

E’ davvero indecente infatti che, mentre il Sindaco di Pesaro tornando sull’argomento Unione, comunica che Vallefoglia è pronta ad accettare la proposta, proprio a Vallefoglia nessuno ne sappia niente.

Né i cittadini, né tantomeno il Consiglio comunale è stato mai interpellato e coinvolto sulla questione che non ci pare proprio di poco conto per il futuro del nostro territorio.

Evidentemente Ucchielli è convinto (come solito fare) di poter decidere per tutti (consiglieri di maggioranza compresi?) e di portare all’attenzione del massimo organo rappresentativo della cittadinanza un accordo già bello e confezionato, pronto per la ratifica.

Si sbaglia di grosso!

Abbiamo appena nominato i rappresentati del nostro Comune in seno al Consiglio dell’Unione dei Comuni Pian del Bruscolo e veniamo a sapere, dai giornali, che invece il Sindaco ha in mente un’altra Unione….. Paradossale!

E la recente convezione per la segreteria proprio con Pesaro ha giocato qualche ruolo in questa partita? E che dire della candidatura a consigliere provinciale?

Per avere risposte a queste e ad altre domande, abbiamo presentato un’interpellanza urgente da discutere nel prossimo consiglio comunale.

In quella sede Ucchielli dovrà dirci chiaramente che partita sta giocando e soprattutto con quale legittimità politica e programmatica.

Saranno poi i cittadini a tirare le somme per quello che si delinea sempre più come l’ennesimo tradimento elettorale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>