Orti Giuli, non c’è pace per Perticari: mezzobusto usato e sporcato questa volta per dipingere una bicicletta. Individuati i due autori

di 

24 settembre 2014

PESARO – Non c’è pace il mezzobusto di Giulio Perticari agli Orti Giuli. Dopo l’allarme lanciato tramite facebook dall’Associazione Regresso Arti, prontamente rilanciato in tempo reale da pu24.it e poi ripreso anche dagli altri quotidiani locali, era seguita la ripulitura da scritte e scarabocchi per mano di ignoti che avevano sfregiato il monumento. A distanza di 24 ore, però, qualcuno ha pensato di utilizzare lo stesso povero Perticari come “trespolo” per appoggiare la propria bicicletta e dipingerla con una bomboletta. Incredibile. Autori due giovani, un ragazzo e una ragazza, che poi non hanno reagito benissimo al richiamo di un membro di Regresso Arti che passava di lì casualmente. La polizia municipale, intervenuta sul posto, ha poi preso le generalità dei due che – come ha riportato il Messaggero oggi – avevano ancora le mani sporche di vernice.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>