Scuola di alta formazione sull’Europa, parteciperanno quattro giovani fanesi

di 

24 settembre 2014

FANO – Si svolgerà a Fermo dal 16 al 18 Ottobre 2014 la quarta edizione della Scuola di Alta Formazione sull’Europa orientata a informare giovani amministratori di tutta Italia, corso organizzato dall’Assemblea Legislativa delle Regione Marche.

Da Fano sono state accettate le candidature di ben quattro giovani amministratori:

– l’Assessore Caterina Del Bianco, Lista Noi Città, 28 anni;

– il Consigliere comunale Mattia De Benedittis, Lista Noi Giovani, 25 anni;

– la Consigliera comunale Sara Cucchiaini, Partito Democratico, 33 anni;

– il Consigliere comunale Federico Perini, Partito Democratico, 32 anni.

Per il Comune di Pesaro sarà presente il Consigliere Comunale Pozzi Riccardo, per San Costanzo il Sindaco Margherita Pedinelli, insieme a molti altri amministratori dei piccoli comuni della Regione, che spesso hanno dimostrato di essere più attente alla progettazione europea.

In un momento storico, caratterizzato dalla crisi economica e dal taglio dei finanziamenti da parte del Governo, Fano è oggi chiamata a competere per rispondere alle crescenti esigenze del territorio in termini di individuazione ed utilizzo delle risorse finanziarie messe a disposizione dall’Unione Europea.

Il 2014 segna infatti l’inizio del nuovo periodo di programmazione dei fondi strutturali europei; conta il semestre di Presidenza italiana del Consiglio Europeo; marca il compimento dell’iter amministrativo-procedurale di istituzione della macroregione Adriatico-ionica.

La Scuola denominata di Alta Formazione avrà un doppio registro: teorico-informativo e tecnico-pratico. Alla nuova programmazione dei fondi strutturali e alla macroregione adriatico-ionica saranno dedicate una giornata di lavori ciascuna. Le sessioni antimeridiane saranno pubbliche e serviranno ad inquadrare i due temi; le sessioni pomeridiane saranno riservate ai soli giovani amministratori e ospiteranno laboratori sull’utilizzo dei nuovi fondi e agli strumenti di partecipazione delle amministrazioni locali alla macro-regione. Un’ulteriore giornata verterà sul tema della presidenza italiana del Consiglio Europeo.

“Dopo aver organizzato il primo momento di formazione interna lo scorso 12 Settembre 2014 per amministratori, dirigenti e dipendenti del Comune di Fano, – afferma l’assessore Caterina Del Bianco – questo è un altro importante passo verso la creazione dell’Ufficio Europa. L’istituzione di un ufficio non deve intendersi come una stanza con all’interno un impiegato, ma è una macchina complessa da attivare e prevede sicuramente un lavoro preliminare di formazione interna.

In tutto questo dovranno essere gli amministratori ed i politici i primi a cambiare mentalità e dimostrarsi aperti a ragionare in un’ottica europea. Come ribadito più volte il Comune di Fano non potrà mai presentare progetti Europei da solo, quindi ben vengano questi scambi e rapporti con gli amministratori di realtà a noi vicine”.

Questi momenti hanno, infatti, l’obiettivo di creare e incentivare le reti di contatti personali con gli altri Comuni, che risultano fondamentali nell’ottica Europea. Sarà un’occasione per i giovani fanesi anche per prendere contatti importanti con altri amministratori della Provincia e della Regione per rafforzare il tema della logica partecipata, un lavoro già iniziato in questi primi mesi dalla nuova Amministrazione con i tavoli di concertazione con il Territorio in particolare con la vallata del Metauro e la vallata del Cesano.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>