Attende il treno sui binari per suicidarsi, poi ci ripensa ma si ferisce lo stesso

di 

25 settembre 2014

FANO – Erano passate da poco le 8 quando un fanese di 56 anni,  lungo i binari di Metaurillia, ha tentato il suicidio buttandosi sotto un Freccia Bianca diretto da Pescara a Milano. All’ultimo istante, però, ci ha ripensato e si tirato indietro non evitando però il risucchio del mezzo che lo ha sfiorato gettandolo a terra.  Sul posto sono intervenuti i medici del 118  che lo hanno trasportato al Santa Croce con una ferita addominale, sotto choc ma non in pericolo di vita. La linea ferroviaria  è rimasta ferma circa un’ora.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>