B1, Volley Pesaro sabato a Bologna contro Coveme Vip e Idea Volley. Bertini: “Gruppo competitivo”

di 

25 settembre 2014

PESARO – Volley Pesaro continua con entusiasmo la preparazione in vista dell’inizio del campionato. Le ragazze di Bertini, dopo la vittoriosa amichevole contro Todi, sono rientrate in palestra con la concentrazione di sempre: “La buona prestazione nell’amichevole è servita a dare ulteriore serenità al gruppo – spiega Bertini – ma sappiamo che ancora ci sono cose da sistemare e lavoriamo per migliorarci”

A che punto siete della preparazione? “Questa sarà l’ultima settimana di grossi carichi. Dalla prossima cominceremo a scaricare, portando a due (anziché tre) le sedute pesi. Questo ci permetterà di perfezionare il lavoro tecnico, per arrivare nelle migliori condizioni possibili alla prima di campionato”
Dopo l’amichevole con Todi, sabato andrete a Bologna: “Saremo impegnati in un triangolare contro Coveme Vip e Idea Volley (inserita nel girone C insieme a VP). Un altro ottimo test per provare alcune situazioni tattiche sulle quali stiamo lavorando ultimamente. Già a Todi la squadra ha dimostrato di sapersi adattare bene alle situazioni”
Dopo le prime amichevoli, quali sono le squadre da temere in campionato?”Le umbre restano le favorite. Non deve ingannare la prestazione di Todi contro di noi, sono indietro con la preparazione fisica e si è visto tutto. Poi ci sono Perugia e Orvieto. Anche l’Idea Volley Bologna ha allestito un ottima squadra, vedremo sabato sul campo quali sono i reali valori. Senza dimenticare San Michele, che ha la stessa squadra da anni e si può inserire nella lotta per i play-off”
Rispetto all’anno scorso, il vostro staff tecnico si è arricchito: “Abbiamo aggiunto Luca Nico, che farà la scoutman. Essere in tre in palestra permette di ottimizzare il lavoro e migliorare la qaulità. Durante gli allenamenti ci dividiamo i compiti, mentre in campionato Nico si occuperà dell’analisi statistica e video, Portavia si concentrerà sul muro-difesa avversari. In questo modo io potrò studiare con più calma le situazioni e i numeri della mia squadra, per organizzare con ancora più precisione il lavoro in palestra”
Intorno a questa squadra si avverte un crescente entusiasmo: “Si, le aspettative sono di più rispetto alla scorsa stagione. Abbiamo allestito un gruppo competitivo con un obiettivo importante, ma la pressione la senti solo quando le cose non vanno bene. E questo, finora, non è il caso nostro. Sappiamo che il campionato sarà lungo e complesso, ma l’imperativo è trovare equilibrio, per gestire al meglio anche i momenti difficili”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>