Ricci difende Italo: “Ntv ci ripensi, sarebbe un grave errore rinunciare alla dorsale adriatica per lo scalo del treno ad alta velocità”

di 

26 settembre 2014

ITALO

Italo, il treno ad alta velocità

PESARO – “Ntv ci ripensi: sarebbe un grave errore strategico”. Così il sindaco di Pesaro Matteo Ricci sulla decisione di Nuovo Trasporto Viaggiatori, che dal prossimo 15 dicembre rinuncerebbe allo scalo del treno ad alta velocità Italo sulla dorsale Rimini-Pesaro-Ancona. Un disimpegno definito “inatteso”: “Non siamo stati direttamente informati. Abbiamo appreso la volontà di rinuncia dagli organi di informazione – dice Ricci -. Ci sembra una modalità curiosa di procedere, ad appena un anno dall’avvio dei collegamenti. Ma in ogni caso la scelta va ripensata quanto prima». Secondo il sindaco di Pesaro, il servizio copre un bacino importante per lavoro e studio. Ed è rilevante anche dal punto di vista turistico. E’ vero che ci sono i collegamenti veloci di Trenitalia, ma i numeri su Italo sono stati fin qui interessanti, specie in alcuni periodi dell’anno”.

Di qui, l’invito deciso di Ricci al ripensamento: “Insieme ai sindaci di Ancona e Rimini, e alle Regioni Marche ed Emilia Romagna, dobbiamo aprire una trattativa con Ntv. Mi vedrò già in serata con Andrea Gnassi: ne discuteremo e ci confronteremo subito con gli altri amministratori comunali e regionali».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>