Ruote bucate ai fungaioli forestieri: denunciato un 64enne a Cantiano

di 

26 settembre 2014

CANTIANO – Le colline di Cantiano sono luogo abituale di ritrovo per “fungaioli” provenienti da Pesaro e da tutta la provincia. La presenza di questi visitatori è gradita ai più, soprattutto esercenti e commercianti del luogo, consapevoli dei benefici economici che il flusso turistico comporta. Per alcuni la presenza di competitori “forestieri” è mal digerita.

Nei giorni scorsi, un gruppo di cercatori provenienti da Pesaro, arrivati di buon mattino, hanno lasciato le loro autovetture in località Casale. Dopo un’intensa mattinata passata in giro per le montagne alla ricerca dei funghi, al ritorno hanno constatato che le loro autovetture, sei in tutto, avevano le ruote bucate. Il fatto è stato immediatamente denunciato ai militari della stazione carabinieri di Cantiano. I militari hanno appurato che, sebbene mai denunciati, questi fatti erano già accaduti in precedenza. Dopo una breve attività investigativa è stato possibile risalire al colpevole, un 64enne del posto, e denunciarlo in stato di libertà per danneggiamento.

L’episodio dà l’ennesima conferma che la fattiva collaborazione cittadino-istituzioni possa consentire il rapido avvio delle attività investigative e, nel caso specifico, la possibilità di vedersi rimborsato il danno patito.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>