Inferno Biancorosso, 40 anni dopo. Un pranzo per premiarsi

di 

27 settembre 2014

PESARO – L’Inferno Biancorosso, 40 anni dopo. Un pranzo al ristorante “Il Poggio” tra tifosi, giocatori storici, presidenti e dirigenti della Vuelle, per celebrare una storia d’amore lunghissima. Forse, la più longeva d’Italia. Sarà premiato Vito Amato, colui che ha fatto materialmente nascere questo gruppo durato poi 4 decenni. E saranno premiati anche Eligio Palazzetti, che per anni è stato il presidente del gruppo, e Bicio Facenda come “ultimo” giocatore biancorosso. Un modo anche per ricordare anni di vittorie e battaglie sul campo, sfottò sugli spalti (soprattutto alle due odiate bolognesi) ma anche veri rapporti d’amicizia come con Treviso e Cantù.

Un primo piano di Marco Piccoli nella curva dell'Inferno Biancorosso

Un primo piano di Marco Piccoli nella curva dell’Inferno Biancorosso. Una passione infinita…

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>