Mostruoso Marquez in pole, mitico Iannone terzo e Vale… in rimonta. MOTO2, quarto Morbidelli

di 

27 settembre 2014

Quindici minuti con dodici piloti in cerca della pole: la Q2 della MotoGp è sempre straordinaria e anche ad Aragon ha regalato spettacolo e manciate di emozioni.

Emozioni forti con Marquez capace di staccare un crono di 1’ 47”187 da urlo. Considerando che nelle altre sessioni di prove ha dimostrato di avere un passo da paura, il risultato della gara sembra scontato a meno che… non piova. Le previsioni annunciano che potrebbe piovere, vedremo.

Intanto “Torero camomillo” Pedrosa oggi ha dato gas, tanto gas ed ha conquistato un secondo posto precedendo un inossidabile Iannone, splendidi terzo con la Ducati Pramac.

L’Andrea di Vasto ha fatto meglio dell’Andrea di Forlì che si è steso mentre stava cercando il giro veloce ed è nono. Per fortuna per il Dovi nessun problema fisico.

In seconda fila Pol Espargarò, quindi il redivivo Cruthlow, buon quinto, che ha preceduto Rossi. Il Dottore è davantia Lorenzo, settimo, che ha accusato la Bridgestone di avergli dato 2 gomme “fallate”, tesi confermata da Rossi che ha spiegato: <Anche io ho avuto problemi con una gomma che per poco non mi buttava a terra. E’ stata una qualifica difficile ma non sono lontano dalle Honda che fanno un altro campionato. Per la gara ci sarà una grande lotta per il terzo posto, tra me Lorenzo e le Ducati>.

Per quanto riguarda la Moto3 i n pole c’è Rins, primo degli italiani Bastianini, quinto,al nono posto Antonelli, 13esimo Fenati che ha preceduto Migno,

Buone notizie per il team pesarese Ongetta Rivacold che ha annunciato che per il prossimo anno avrà come piloti due italiani, Nicco Antonelli e Manuel Pagliani, mentre Radio Tavullia International stamattina ha annunciato che il secondo pilota del team Sky by VR46 dovrebbe essere Andrea Migno da Saludecio che è simpatico, veloce e pure gradito allo sponsor Sky.

Anche Alessandro Tonucci, oggi 23esimo, cambierà team nel 2015 passando dal Cip alla scuderia Ambrogio, diretta da Fiorenzo Caponera.

In Moto2 la pole l’ha conquistata Vinales ma il vero protagonista delle qualifiche è stato Franco Morbidelli, quarto, al quale il traffico degli ultimi giri ha tolto la soddisfazione di una pole che era alla sua portata: <All’inizio campionato ho sofferto – ha detto Morbidelli – ma adesso va meglio: il risultato positivo di oggi è dovuto anche al fatto che qui abbiamo fatto dei test quindi la pista non mi era completamente sconosciuta>.

Bravo Franco, una seconda fila meritata e la sua modestia nelle interviste post qualifiche, la dice lunga sulla caratura del campione.

Sedicesimo posto per Pasini, 25esimo per Baldassarri, 30° per Russo e domani dalle ore 11 il via alle gare con la Moto 3, poi Moto 2 e alle 14 MotoGp sperando non piova.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>