Cooperativa Girolomoni, premiato Ceccareli: il genetista che ascolta i contadini

di 

28 settembre 2014

ISOLA DEL PIANO – Il premio Farmers’ Friend 2014 è stato assegnato a Salvatore Ceccarelli, genetista di fama mondiale, per il suo lavoro di miglioramento genetico evolutivo volto a riportare la produzione di sementi nelle mani degli agricoltori. La premiazione è avvenuta ieri all’interno della suggestiva cornice del Monastero di Montebello a Isola del Piano (PU), sede della Cooperativa Agricola Gino Girolomoni, ideatrice e sostenitrice di questo premio nato nel 2007.

Farmers’ Friend è un’iniziativa fortemente voluta da Gino Girolomoni, fondatore dell’omonima cooperativa, per riconoscere chi, con il suo lavoro, ha favorito i contadini, una categoria spesso non compresa e adeguatamente valorizzata dalle istituzioni, un modo per portare a conoscenza del pubblico un’attività da sempre importante per la quotidianità dell’uomo. Tra le motivazioni che hanno portato al conferimento del premio 2014 a Salvatore Ceccarelli, il suo metodo, noto per essere dapprima partecipativo perché condotto in collaborazione con i contadini locali che seminano e scelgono assieme allo scienziato come indirizzare la ricerca e successivamente evolutivo, perché prevede la valutazione di enormi miscugli di sementi dalle quali saranno poi gli agricoltori stessi a selezionare, in base alla propria esperienza diretta, le varietà che più si adattano al proprio terreno e ai propri metodi di coltivazione.

“Siamo lieti di consegnare il premio Farmers’ Friend 2014 a Salvatore Ceccarelli – dichiara Giovanni Battista Girolomoni, Presidente della Cooperativa Gino Girolomoni – A lui va riconosciuto il merito di aver operato ridando dignità ai contadini di tutto il mondo, dimostrando con i suoi risultati che a loro, prima che ad altri, non spetta soltanto la sovranità della loro esistenza, ma anche la facoltà di essere artefici di un equilibrio tra natura, produzione agricola e il nostro modo di mangiare”.

Uno studioso con un curriculum accademico e lavorativo di rilievo, il premiato di questa edizione di Farmers’ Friend: genetista di fama internazionale, dopo aver insegnato alla

Facoltà di Agraria all’Università di Perugia, nel 1995 inizia le sue sperimentazioni con il miglioramento genetico partecipativo in diversi paesi tra cui Siria, Giordania, Algeria, Etiopia, Eritrea, Yemen e Iran. Il suo obiettivo è quello di conciliare l’aumento delle produzioni agricole con l’aumento della biodiversità e la capacità delle colture di adattarsi ai cambiamenti climatici. Negli ultimi anni ha introdotto il miglioramento genetico evolutivo con il fine di riportare la produzione dei semi nelle mani degli agricoltori. Oggi vive in India dove collabora con Vandana Shiva e offre la sua esperienza a livello internazionale, ma è coinvolto anche in Italia su diversi progetti di selezione. Nel 2013 la LEF di Firenze ha pubblicato il suo libro “Produrre i propri semi”.

I premiati delle passate edizioni:

  • 2007 Joseph Willhelm

  • 2008 Vittoria Perez

  • 2009 Ibrahim Abouleish

  • 2010 Mario Levi

  • 2011 Vandana Shiva

  • 2012 Luciano Vasapollo

  • 2013 Guy Watson

Gino Girolomoni Cooperativa Agricola

La storia della Gino Girolomoni Cooperativa Agricola® inizia nel 1971, quando Gino Girolomoni, giovane sindaco del comune di Isola del Piano (PU), cominciò a promuovere iniziative volte a valorizzare e sostenere l’antica civiltà contadina. Queste prime esperienze furono alla base della nascita, nel 1977, della Cooperativa Alce Nero, di cui verrà ceduto il marchio circa 25 anni dopo, diventando Montebello®. In seguito alla scomparsa del suo fondatore, avvenuta nel marzo del 2012, il marchio Montebello® cede il passo al marchio Girolomoni®. Con i suoi trenta soci e trentacinque dipendenti e con i suoi circa 8.5 milioni di fatturato (anno 2013), la cooperativa Gino Girolomoni ha contribuito in modo sostanziale allo sviluppo del biologico in Italia e rappresenta, oggi, uno dei punti di riferimento più importanti del panorama biologico italiano.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>