La Partita della Vita a Carpegna: emozioni per l’iniziativa benefica di “Insieme per l’Eli” con Aned Italia

di 

29 settembre 2014

La partita della vita a Carpegna

La partita della vita a Carpegna

CARPEGNA – Una mattinata emozionante nella palestra comunale della sede Ente Parco di Carpegna dove si è tenuta la quarta edizione della “Partita della Vita”.

“La Partita della Vita”, un evento di sport e volontariato organizzato dall’Associazione carpegnola “Insieme per l’Eli” per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della donazione di organi. Non a caso la partita di pallavolo si è disputata contro squadra nazionale trapiantati, di Aned Italia.

Un filo comune che lega queste 2 associazioni: “Insieme per L’Eli” istituita dopo la tragica e prematura morte di Elena, ragazza di Carpegna. L’associazione si occupa di volontariato e sussidio per i più bisognosi del territorio raccogliendo fondi tramite i tanti eventi organizzati, il tesseramento e la vendita del libro scritto da mamma Enrichetta, Elena il tuo sorriso, la mia forza;  recentemente premiato a Taormina. E’ proprio Enrichetta Gostoli, orgogliosa, spiega come l’Associazione in questi 5 anni di attività ha contribuito donando al territorio 12mila euro , oltre all’aiuto spirituale e materiale.

ANED onlus nata come associazione per l’aiuto e la tutela di dializzati, nefropatici  è oggi d’aiuto a tutti i trapiantati di qualsiasi organo, midollo osseo compreso.

Federica Venturini, presidentessa dell’Associazione e amica di Elena, ricorda quanto sia stata importante ANED per capire il meccanismo del trapianto, visto che sono stati donati 5 organi di Elena al momento della prematura morte.

Fischio di inizio alle 10.20, ne esce vincente la squadra locale con 3 set vinti e 1 portato a casa per la squadra ospite. Ma mai come in questo caso l’importante è partecipare e non vincere il match, ma vincere l‘obiettivo di sensibilizzazione per quanto riguarda la donazione e il riscoprire valori come l’amicizia e lo stare assieme. Poi, staccata la rete dal chiodo, si pranza tutti insieme con le leccornie preparare dalle donne di Carpegna, all’ombra del SassoSimone e inebriati  dalla buona aria di montagna.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>