Il diamante della tavola nella patria dei Bronzi: presentata la 19esima Fiera nazionale del Tartufo di Pergola (5, 12 e 19 ottobre)

di 

30 settembre 2014

PERGOLA – Cultura e cucina, i Bronzi dorati e soprattutto il prelibato diamante della terra: il tartufo.

La città dei Bronzi dorati è pronta a tuffarsi nel prelibato e gustoso profumo del diamante della terra, a mettere in vetrina nel mese di ottobre i suoi preziosi gioielli con la 19esima edizione della Fiera Nazionale del Tartufo bianco pregiato che si aprirà domenica 5, per proseguire il 12 e 19 ottobre.

Pergola: presentazione fiera del tartufo 2014

Pergola: presentazione fiera del tartufo 2014

A presentarla, nella splendida cornice della chiesa di San Rocco, il sindaco Francesco Baldelli, il presidente di Confcommercio Amerigo Varotti, il presidente dell’Assam (Agenzia di Servizi nel Settore Agroalimentare delle Marche) Gianluca Carrabs. Con loro chi delizierà i palati insieme a tre illustri chef: Flavio Cerioni, patron del ristorante La Lanterna di Fano, e Massimo Biagiali del Giardino di San Lorenzo in Campo che curerà il ristorante Marche da Mangiare.

Da tutti gli intervenuti un coro unanime di complimenti per come la giunta Baldelli ha rilanciato la Fiera del Tartufo e il turismo a Pergola. “E’ l’edizione della consapevolezza delle decine di migliaia di turisti – ha esordito Baldelli – che raggiungono Pergola per visitare la città e gustare il tartufo. Abbiamo con largo anticipo esaurito gli spazi espositivi e per questo stiamo studiando un ampliamento. Saranno presenti anche produttori provenienti dall’estero. Due chilometri ininterrotti di espositori di altissima qualità con al centro la Casa del Tartufo e il ristorante Marche da Mangiare, dove potranno essere degustate speciali pietanze a base di tartufo. La Fiera nelle ultime 5 edizioni è cresciuta in maniera esponenziale sino a diventare nazionale. Una scommessa vinta grazie alla qualità sulla quale abbiamo sempre puntato.

I dati dell’Osservatorio Regionale del Turismo confermano questo progresso: dal 2009 al 2013 a Pergola si è registrato un incremento degli arrivi di ben il 78,99% con un altrettanto aumento delle presenze pari al 63,24%. E siamo pronti per un’altra edizione da record”.

L’obiettivo continuare a valorizzare i migliori prodotti eno-gastronomici locali: dai vini, come il Pergola Doc, all’olio, dai formaggi alla afrodisiaca Visciolata di Pergola, e, ovviamente, il grande protagonista, il Re dei sapori d’autunno: il tartufo.

Altro momento della presentazione della fiera del tartufo di Pergola

Altro momento della presentazione della fiera del tartufo di Pergola

Ha preso poi la parola Carrabs. “Innanzitutto mi complimento con il Sindaco Baldelli e con la sua amministrazione per come ha saputo far crescere la Fiera. L’agroalimentare deve diventare il primo pilastro di sviluppo delle Marche. L’amministrazione pergolese sta svolgendo un grande lavoro nella valorizzazione delle proprie risorse, dai Bronzi dorati ai prodotti enogastronomici come il tartufo. La moderna tartuficoltura nasce proprio nelle Marche, sia perché nel 1932 vi è stata impiantata la prima tartufaia “coltivata”, ma soprattutto perché negli anni ‘50 e ‘60, sono state realizzate dal dottor Mannozzi–Torini, ispettore regionale del Corpo Forestale dello Stato, numerose tartufaie coltivate, soprattutto tartufo nero pregiato, di cui alcune tuttora in produzione, a dimostrazione di una indubbia vocazione del territorio marchigiano alla coltivazione, oltre che alla produzione spontanea per le favorevoli condizioni climatiche e pedologiche. In quest’ottica l’ASSAM vuole diffondere il patrimonio di conoscenze acquisite in questi anni attraverso il Centro Sperimentale di Tartuficoltura. Il nostro intento è sensibilizzare la comunità marchigiana sulla tartuficoltura, quale preziosa risorsa regionale ed è con questo spirito che l’ASSAM patrocina la Fiera Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato di Pergola, certi che questo evento contribuisce in maniera strategica ad informare, promuovere, sostenere e valorizzare la conoscenza di questo mirabile tubero”.

Tra le novità le cene di qualità su prenotazione a base di tartufo pregiato (0721.776803). A interpretare il territorio e i suoi prodotti, in primis il tartufo, tre chef prestigiosi: Errico Recanati del ristorante Andreina di Loreto; Vittorio Serritelli, docente dell’istituto alberghiero di Senigallia; Riccardo Agostini, patron del ristorante Il Piastrino di Pennabilli.

“Cene che saranno anche un vero spettacolo con degustazioni, critiche e commenti di noti gastronomi. I piatti saranno preparati solo con prodotti locali. Gli abbinamenti sono stati appositamente studiati per esaltare al massimo la gamma di aromi del tartufo bianco. Ancor più dei funghi, i tartufi sono infatti un concentrato d’aroma, senza tuttavia avere un sapore specifico. Per questo sono stati individuati dei cibi che ne riescano a esaltare le caratteristiche”, ha sottolineato Cerioni.

“La vera scommessa – ha proseguito Biagiali – è credere nei prodotti del territorio e Baldelli la sta vincendo. Quest’anno il prezzo del tartufo è contenuto: un motivo in più per venire ad assaggiare piatti unici”. Il rispetto per il tartufo pregiato. “Rispetto e promozione del prodotto trovato in loco, rispetto per tutti coloro che verranno a degustare i piatti a base di tartufo. Dietro ad un prodotto così raro e così caro, esiste a volte una speculazione che porta a sostituire il prodotto originale con soluzioni di sintesi che poco hanno a che fare con il tartufo, ed il più delle volte possono essere nocive alla salute. Capita spessissimo di assaggiare alle fiere piatti confezionati con aggiunta di oli aromatizzati al tartufo ed altri succedanei che danno un sapore ed un odore agliaceo e metallico, spacciati come originali ma difficili da digerire e che ritornano in bocca con una sensazione poco piacevole o addirittura disgustoso. Il tartufo è cibo regale e merita rispetto”.

Ha concluso Varotti. “Eventi del genere sono fondamentali per lo sviluppo turistico ed economico che oggi deve basarsi sulla valorizzazione dei beni culturali, paesaggistici e dei prodotti enogastronomici. A Pergola l’hanno capito. La Confcommercio di Pesaro e Urbino è felice di partecipare e collaborare alla realizzazione di questa iniziativa per il grande valore promozionale della “Fiera Nazionale” e per i benefici economici che da questa derivano alle imprese della città e del territorio”.

Ricchissimo il programma. Si partirà alle 10 con l’apertura degli stand e dei punti degustazione; a seguire l’inaugurazione della mostra micologica e delle erbe spontanee. Dopo il pranzo nei ristoranti del centro e le degustazioni di qualità nella Piazza del Gusto con l’esibizione delle sfogline, divertimento per bambini con un’intera piazza a loro dedicata, intrattenimento, animazione e, alle 17, il concerto tributo ad Adriano Celentano con Maurizio Schweizer. Per concludere la cena su prenotazione a base di tartufo pregiato (0721.776803). L’ingresso è libero.

Il programma

5 ottobre
10 – Apertura Stand Espositivi
10.30 – Apertura punti degustazione Prodotti di Qualità
11 – Corso Matteotti: Apertura Mostra Micologica e delle Erbe Spontanee a cura dell’Associazione Micologica Pergola-Alta ValCesano
13 – Pranzo nei Ristoranti del Centro Storico e degustazioni di qualità nella Piazza del Gusto “Marche da Mangiare” con la professionalità di Massimo Biagiali e l’esibizione delle Sfogline
15 – Piazza Leopardi: L’Angolo del Divertimento La Città dei Bambini, un mondo di gonfiabili e animazione per i più piccoli con Tira e Molla
16 – Intrattenimento musicale per le vie della Città Banda Città di Pergola
17.30 – Piazza Battisti: “Il Re degli Ignoranti” con Maurizio Schweizer Europe Live Tour. Tributo ad Adriano Celentano
19 – Cena nei Ristoranti del Centro Storico
20 – L’Oro di Pergola: Cena su prenotazione a base di Tartufo Pregiato, curata da tre prestigiosi chef marchigiani (max 50 posti – tel. 0721.776803)

12 ottobre
10 – Apertura stand espositivi
10.30 – Apertura punti degustazione Prodotti di Qualità
11 – Corso Matteotti: Apertura Mostra Micologica e delle Erbe Spontanee a cura dell’Associazione Micologica Pergola-Alta ValCesano
13 – Pranzo nei Ristoranti del Centro Storico e degustazioni di qualità nella Piazza del Gusto “Marche da Mangiare” con la professionalità di Massimo Biagiali e l’esibizione delle Sfogline
15 – Piazza Leopardi: L’Angolo del Divertimento La Città dei Bambini, un mondo di gonfiabili e animazione per i più piccoli con Tira e Molla
17.30 – Piazza Battisti: dal successo di Zelig il comico Pino Campagna accompagnato dalla Believers Band
19 – Cena nei Ristoranti del Centro Storico
20 – L’Oro di Pergola: Cena su prenotazione a base di Tartufo Pregiato, curata da tre prestigiosi chef marchigiani (max 50 posti – tel. 0721.776803)

19 ottobre
9.30 – 4a Escursione Cicloturistica “Città del Tartufo” in mountain bike. Info: Massimo 335.7025411
10 – Apertura Stand Espositivi 10.30 – Apertura punti degustazione Prodotti di Qualità
11 – Museo dei Bronzi Dorati “Gli Ori di Pergola” Premiazione del migliore elaborato degli alunni dell’Istituto Comprensivo di Pergola
11 – Corso Matteotti: Apertura Mostra Micologica e delle Erbe Spontanee a cura dell’Associazione Micologica Pergola-Alta ValCesano
13 – Pranzo nei Ristoranti del Centro Storico e degustazioni di qualità nella Piazza del Gusto “Marche da Mangiare” con la professionalità di Massimo Biagiali e l’esibizione delle Sfogline
15 – Piazza Leopardi: L’Angolo del Divertimento La Città dei Bambini, un mondo di gonfiabili e animazione per i più piccoli con Tira e Molla
17.30 – Piazza Battisti: Stefano Ligi in Concerto. Omaggio alla Canzone d’autore italiana
19 – Cena nei Ristoranti del Centro Storico
20 – L’Oro di Pergola: Cena su prenotazione a base di Tartufo Pregiato, curata da tre prestigiosi chef marchigiani (max 50 posti – tel. 0721.776803)

La Pro Loco il 3, 4, 5 ottobre organizza un grande raduno camper.

Info: www.prolocopergola.it, www.pergolainforma.it, www.comune.pergola.pu.it, Ufficio Iat – Turismo Pergola: 389.0014878 – turismo.pergola@gmail.com.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>