Sapori rinascimentali a Lunano

di 

30 settembre 2014

Questo slideshow richiede JavaScript.

LUNANO – Sapori tradizionali, sapori rinascimentali inseriti nella contemporaneità al centro dell’ormai tradizionale cena che apre la settimana del secondo fine settimana del fungo di San Sisto.

Oltre alle cene del bosco, in ristoranti del territorio, questo è uno degli appunti fissi organizzato dalla Mostra Micologica Regionale di San Sisto, giunta alla 47esima edizione.

Quest’anno ad ospitare l’evento l’Osteria La Gatta di Lunano, e se lo scorso anno nella 46esima edizione il tema era la velocità di preparazione a cura di 5 chef del Montefeltro e non a caso la cena si era svolta nel ristorante “Da Rossi” a Tavullia, per il 2014 si è scelto un tema storico.

L’introduzione e gli abbinamenti sapientemente  creati e spiegati  dal sommelier ed enogastronomo Otello Renzi, sono stati ancor più valorizzati dalle perle storiche del professor Giorgio Nonni. Il convivio dal titolo “San Sisto apparecchia la storia con i piatti dei Medici e dei Montefeltro” ha portato a tavola prelibate creazioni culinarie realizzate dallo chef Daniele Forlucci abbinate ai vini Terracruda e al Brunello di Montalcino.

La macchina organizzativa e promozionale della festa del fungo, Risiero Severi, soddisfatto dell’apertura, con un bagno di folla, lo scorso fine settimana invita tutti a partecipare alla cena di venerdi “da Emiliio” a SanSisto dove saranno servite le pizze di Terre di Rossini e Raffaello, alcune di esse servite con funghi e legumi di SanSisto, e naturalmente agli eventi della 3 giorni di chiusura.

Il programma completo: http://www.sansistofungo.it/programma_festa_fungo.pdf

Importante partner dell’evento è Confesercenti PesaroUrbino.

A completare la serata le dolci creazioni rinascimentali e popolane de “Il Rinascimento a Tavola”

Francesco Pierucci

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>