Villamarina, per l’Open Day il bilancio è positivo. Con Ambro è arrivato Gianni Petrucci

di 

30 settembre 2014

Ambrosini a Villamarina gioca con un bambino

Massimo Ambrosini fa esercizi a Villamarina

PESARO – Centinaia di persone hanno visitato Villamarina nel week-end dell’Open day che è stato un successone: 5 istruttori in sala pesi, 5 in sala fitness, 4 impegnati nel Multisport, 2 sui playground, dove impazzavano partite di basket, calciotto, beach volley e beach tennis. Mentre il padrone di casa, Massimo Ambrosini, girozolava per la struttura fermandosi per una foto, un autografo, per giocare coi bambini, per scambiare due chiacchiere con la gente che voleva interagire col campione.

“Un evento che ci ha portato in dote tante facce nuove – racconta Matteo Panichi, responsabile della palestra – Molti sono venuti non solo perché era gratis, ma per capire chi siamo, hanno fatto domande mirate per conoscere meglio i nostri programmi e le nostre proposte. Ha riscosso molto interesse soprattutto il Multisport, con decine di famiglie che hanno portato i loro bambini a sperimentare la novità: un’attività che durante l’inverno svolgeremo al coperto, sia sul campo di basket che sulla sabbia”. I campi, infatti, verranno di nuovo coperti con i palloni pressostatici a metà della prossima settimana.

Domenica, un po’ a sorpresa, c’è stata anche la visita del presidente della Federazione Italiana Pallacanestro, ed ex presidente del Coni, Gianni Petrucci, accompagnato dall’arbitro pesarese Gianluca Mattioli. Petrucci, che era in città per il raduno degli arbitri di basket di serie A, ha aderito volentieri all’invito di Massimo Ambrosini.

Si va dunque verso una stagione invernale che, dopo l’inaugurazione dello scorso novembre, promette grandi soddisfazioni per Villamarina, con un consolidamento più radicato nella vita della città.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>