L’Associazione Coscioni: “Anche a Pesaro si attivi un Registro comunale dei Testamenti biologici”

di 

1 ottobre 2014

PESARO – Ruggero Fabri, coordinatore del nucleo pesarese dell’Associazione Coscioni, ha scritto a Matteo Ricci sindaco di Pesaro, agli assessori, al presidente della VI Commissione consiliare e a tutti i capogruppi Consiliari per richiedere l’attivazione anche a Pesaro del Registro comunale dei Testamenti biologici (come hanno già provveduto 200 Comuni italiani tra i quali anche Cattolica e Senigallia).

“Il testamento biologico – si legge nella nota – detto anche dichiarazione anticipata di trattamento (DAT), è una espressione che indica le manifestazioni di volontà con le quali ogni individuo, in condizioni di lucidità mentale, decide quali trattamenti sanitari (somministrazione di farmaci, sostentamento vitale, rianimazione, etc.) intende o non intende accettare nel momento in cui questi trattamenti siano necessari e il soggetto non sia più capace di intendere e di volere ovvero non sia più autonomoNella lettera inviata (scaricabile in formato .pdf qui: Testamento biologico) si sottolinea la volontà  espressa dai pesaresi che hanno firmato la proposta di legge di iniziativa popolare depositata e in attesa di discussione al Parlamento di oltre 2000 persone e la raccolta di firme, svolta il 13 settembre, che chiede al Sindaco di Pesaro l’attivazione del registro comunale dei testamenti biologici. Ebbene a questa petizione hanno aderito cento pesaresi in poche ore! Crediamo sia arrivato il momento di procedere anche nel nostro territorio, visto che al momento è l’unico strumento a disposizione dei cittadini per testimoniare una scelta della persona e per tutelare il diritto all’autodeterminazione in materia sanitaria, sancito in primo luogo dalla nostra Carta Costituzionale”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>