Valentino Rossi e Jorge Lorenzo sorridono: Movistar nel 2015 sempre più main sponsor Yamaha

di 

3 ottobre 2014

TAVULLIA – Coloro che non vivono in questa stupenda terra di frontiera magari faranno fatica a capire, ma qui a cavallo tra Marche e Romagna si vive bene, molto bene e i rapporti umani sono fondamentali.

Accade che Radio Tavullia International, nella persona del suo “Direttore” e del suo “Caporedattore”, oggi pomeriggio abbiano informato Pu24.it di interessanti sviluppi riguardanti il main sponsor Yamaha 2014 che, nel 2015, sarà ancora più… Main.

E si perché, come vedremo, la M maiuscola è importante.

Lorenzo e Rossi

Lorenzo e Rossi

Gli informatissimi colleghi tavulliesi ci hanno riferito che la Movistar, lo sponsor iberico che dopo essere apparso negli anni scorsi sulle carene della Honda nella classe regina è tornato in Moto Gp su quelle della Yamaha, sia contento, molto felice per come sia andata la stagione.

E’ contento della splendida vittoria di Vale Rossi a Misano che, da sola, ne Vale 5 di fila di Marquez, è contenta per il sofferto trionfo di Jorge Lorenzo ad Aragon che ha incollato milioni di telespettatori davanti alla Tv non solo spagnola.

Fatti due conti, sembra che nel quartier generale della Movistar abbiano constatato che i due successi ottenuti in MotoGp quest’anno dai piloti Yamaha valgano, mediaticamente, quasi quanto quelli di Marquez e Pedrosa messi insieme e allora, per l’anno prossimo, potrebbero aumentare il budget da assegnare alla Yamaha.

In cambio chiedono una maggior presenza in carena, ovvero una M più visibile e la relativa scritta qualche millimetro più grande.

A Tavullia, sia il Direttore sia il Caporedattore non ci hanno parlato di cifre ( ci mancherebbe) perché il vile danaro – da queste parti- è argomento che riguarda solo i… plebei.

Sembra che gli altri sponsor presenti sulla carena Yamaha, in primis Monster che non dimentichiamolo consentì il ritorno di Vale In Yamaha, manterranno le stesse dimensioni.

Passando in casa Honda, Pedrosa – ci dicono – non farà quei cambi epocali all’interno della sua scuderia che aveva annunciato: Mike Leitner, il suo capomeccanico, resterà ( è con lui da quando correva in 125), il “Robottino” cambierà solo un paio di tecnici uno dei quali potrebbe esser italiano.

Intanto dal Santamonica, dal circuito dedicato al Sic, annunciano che il Gp di San Marino di disputerà sino al 2016 e questa è una bella notizia non solo per il paese ( Tavullia) dove anche i paracarri sono avvolti da adesivi gialli con numero nero 46, ma anche per l’antica Terra della Libertà e per tutta la Riviera Adriatica.

2 Commenti to “Valentino Rossi e Jorge Lorenzo sorridono: Movistar nel 2015 sempre più main sponsor Yamaha”

  1. IL BARISTA scrive:

    Certo che è facile fare il giornalista quando si hanno certi agganci, anche se non mi convince tanto la teoria del meno vinci piu’ ti pago. Infine sono molto contento per il fatto che si disputera’ ancora per altri due anni il GP a Misano, questa terra e questa gente se lo merita.

  2. ginetto scrive:

    Nulla è facile, io ad esempio Radio Tavullia.. non la sento poi forse l’articolo dice che la vittoria di Vale a Misano è importante perché Rossi ha conquistato le prime pagine dei giornali di tutto ilo mondo e Lorenzo ha vinto il Gp Movstar ad Aragon, mica quello respol.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>