Rally “Il nido dell’Aquila”: a Nocera Umbra weekend di spettacolo

di 

4 ottobre 2014

Rally Il Nido dell'AquilaLa PRS Group ha aggiunto un’altra “perla” nel suo ricco plateau di manifestazioni – il “Nido dell’ Aquila”- l’organizzazione di Saludecio capitanata da Oriano Agostini, non solo ripropone dopo quasi vent’anni una delle più spettacolari gare su sterrato , ma addirittura ha trasformato la corsa da una salita su terra ad un Rally Ronde, inserendola nel Challange Race Day Terra 2014/15.

Il “Nido” è stato ad inizio anni ’90 la Pikes Peak italiana, sui 9 km che salgono ai 1.500 metri in   vetta  al Monte Pennino, sullo sfondo dell’ incantevole Nocera Umbra, si sono cimentati grandi campioni nazionali e non, compreso ilcompianto “comico da corsa” e poi grande scrittore Giorgio Faletti, che forse non tutti sanno essere stato anche un discreto gentlemen driver, grande appassionato di corse proprio in un’edizione del Nido “ Vito Catozzo” fu protagonista di un spettacolare e innocuo cappottamento con la sua Delta Integrale.

La nuova “veste” targata PRS Group, ha come detto integrato la gara Umbra nel “ Challenge Race Day Terra” un Campionato composto da sei gare ovviamente su sterrato, che da ottobre a primavera permette ai piloti ed agli appassionati di questa specialità, un inverno “caldo” all’insegna dell’adrenalina e dello spettacolo.  A questo primo appuntamento hanno risposto oltre cinquanta equipaggi con nomi di tutto rispetto come il veneto Mauro Trentin con la Peugeot 208 T 16 e il savonese Maurizio Ferrecchi con la potente Ford Focus Wrc, entrambi ex-campioni italiani, non poteva mancare Giuseppe “Pucci” Grossi, uno dei più grandi specialisti di sempre della “terra”, il riminese già protagonista al “Nido” nelle prime edizioni, sarà della partita con una Mitsubishi Lancer, anche l’ideatore di questo campionato ,Alberto Pirelli da grande appassionato indosserà casco e tuta per lanciarsi nella affascinante sfida fino alla vetta del Pennino.

Il programma prevede nella mattinata di sabato 4 le verifiche, dalle 14 alle 17 le ricognizioni, composte da tre passaggi sul percorso, domenica 5 dalle ore 8 la sfida che terminerà intorno alle 17, con la Cerimonia di Premiazione in Piazza Umberto I a Nocera Umbra.Pucci salto

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>