Consultinvest, a testa alta nonostante la quarta sconfitta di fila

di 

5 ottobre 2014

Consultinvest – Grissin Bon 70-75

CONSULTINVEST PESARO: Ross 20, Myles 16, Basile, Musso 5, Raspino 6, Judge 7, Pentucci ne, Crow, Reddic 7, Tortù ne, Williams 9. All. Dell’Agnello.
GRISSIN BON REGGIO EMILIA: Mussini 1, Veccia ne, Polonara 10, Della Valle 11, Pechacek 2, Lavrinovic 8, Kaukenas 15, Cervi 7, Diener 14, Cinciarini 7. All. Menetti.
Arbitri: Filppini, Calbucci e Borgioni.
Note – Parziali: 12-26, 31-39, 55-62. Tiri liberi: Consultinvest 19/31, Grissin Bon 24/31. Tiri da tre: Consultinvest 7/21, Grissin Bon 5/17. Usciti per falli: nessuno. Spettatori: 300.

Sandro Dell'Agnello

Sandro Dell’Agnello

Cinque vittorie, 6 sconfitte e due sponsor nuovi. La lunga estate della VL si è conclusa, nonostante tutto, nonostante le ultime 4 sconfitte siano arrivate una dietro l’altra, con più sorrisi. Lo sapevamo che la squadra era praticamente nuova di zecca in tutto e per tutto, e doveva passare anche attraverso queste sconfitte, anche dolorose, per crescere. Non un dettaglio lo starting five di Reggio: tre nazionali come Cinciarini, Polonara, Cervi più Diener e Kaukenas. Ecco perché la Consultinvest può alzare la testa, gonfiare il petto e guardare con fiducia all’anno della auspicata rinascita. “Contro Bologna, che poi ha tirato con il 70% dai 3, abbiamo fatto la nostra peggiore prestazione – ha spiegato coach Dell’Agnello -. Contro Reggio Emilia, nonostante l’inizio difficile, abbiamo disputato un’ottima gara”

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>