Tragedia del 3 ottobre, il ricordo di Labirinto e Arci Pesaro un anno dopo

di 

5 ottobre 2014

3 ottobre pesaroLa Cooperativa Labirinto e l’Arci Pesaro hanno ricordato l’immane tragedia del  3 ottobre 2013, in cui persero la vita 366 migranti. Ancora oggi non riusciamo a dimenticare le immagini dei corpi galleggianti in mare e riversi sulla sabbia. Alla cerimonia hanno preso parte il Vicario della Prefettura Dott. Copponi, il Vice Sindaoi Vimini e una rappresentanza della Capiitaneria di porto. I veri protagonisti sono stati i migranti accolti nella nostra  provincia che dopo una breve ma toccante cerimonia hanno gettato tre corone di fiori gialli nelle acque del nostro mare. Il tutto si è svolto venerdì 3 ottobre al moletto di Pesaro in concomitanza con molte città italiane che  hanno voluto commemorare il drammatico evento. Attualmente nei nostri comuni sono ospiti 250 richiedenti asilo; da Marzo ad oggi abbiamo dato accoglienza a circa 650 persone. Un flusso continuo di cui solo una parte si ferma mentre la maggioranza prosegue per il Nord Europa. Grazie alla sensibilità di molti sindaci e degli abitanti della nostra provincia si riesce a dare una dignitosa ospitalità.

Cristina Ugolini per la Cooperativa Labirinto

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>