Corso di formazione su “Tecnologie e materiali sostenibili per la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente”

di 

6 ottobre 2014

PESARO – “Tecnologie e materiali sostenibili per la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente” è il titolo del corso di formazione gestito dall’Agenzia per l’Innovazione nell’Amministrazione e nei Servizi Pubblici Locali che prenderà il via martedì 7 ottobre, a cui parteciperanno i dipendenti degli uffici tecnici del Comune di Pesaro. Nei quattro incontri programmati nel mese di ottobre si parlerà di riqualificazione edilizia del patrimonio esistente e della sicurezza dei materiali e delle tecnologie da utilizzare in fabbricati a uso pubblico.

Il corso si terrà a Palazzo universitario di Pesaro studi (orario: dalle 14.30 alle 18.30).

“Da anni l’Amministrazione comunale pone molta attenzione all’edilizia scolastica e al patrimonio pubblico in genere, da qui l’idea di organizzare il corso di aggiornamento – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Biancani – . Occorre evidenziare inoltre, che in questi ultimi anni il tema della bio-edilizia, ossia l’utilizzo di materiali sostenibili, è  diventato strategico”.

Dunque, un corso di aggiornamento per incrementare la professionalità dei tecnici comunali, non obbligatorio, ma al quale hanno quasi tutti aderito: “La loro professionalità prosegue l’assessore – è già molto elevata,  e comunque la maggior parte dei tecnici dell’ufficio Lavori pubblici e manutenzioni parteciperà al corso con l’obiettivo di aggiornare e aumentare le proprie competenze, mettendole a disposizione della collettività”.

Il crescente desiderio di migliorare la qualità della vita di ognuno di noi, ha portato negli ultimi anni ad approfondire il tema dell’inquinamento indoor. Considerando che le persone trascorrono buona parte del proprio tempo in ambienti chiusi, ci si pone l’obiettivo di migliorare la qualità dell’aria negli ambienti confinati. La qualità dell’aria interna agli edifici è importante nel consentire agli occupanti di un qualsiasi ambiente lavorativo o abitativo di svolgere adeguatamente e nella massima sicurezza le normali attività. La presenza massiccia della chimica nel settore delle costruzioni, se da un lato ha permesso l’evoluzione del settore, dall’altro ha portato alla potenziale presenza di possibili inquinamenti all’interno degli spazi confinati (sick building syndrome).

Il corso rappresenta pertanto un momento importante per l’aggiornamento dei tecnici comunali su questioni complesse collegate alla salubrità degli ambienti pubblici (asili, scuole, uffici) e all’impiego dei nuovi materiali impiegati nel settore edilizio.

Le lezioni saranno tenute da docenti ed esperti provenienti dall’Inbar (Istituto Nazionale Bioarchitettura) sezione di Pesaro e Urbino, dall’Arpam e dall’Università Politecnica delle Marche.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>