Lanciano una scarpa al barista e un tavolino ai poliziotti: arrestate due cubane sotto i fumi dell’alcol

di 

6 ottobre 2014

Polizia al lavoro

Polizia al lavoro

PESARO – Durante la decorsa notte personale della squadra volante di Pesaro ha tratto in arresto due cittadine cubane, una di anni 28 l’altra di anni 43, residenti entrambe in provincia di Piacenza, per i reati di danneggiamento aggravato, minacce, ingiurie e resistenza a pubblico ufficiale. Le due donne venivano fermate dagli operanti all’esterno dell’esercizio commerciale “Elmas Marrakech” sito in viale Trieste, in quanto, in evidente stato di alterazione alcolica, poco prima avevano infastidito gli avventori del suddetto locale ed al rifiuto del proprietario di somministrare loro alcolici ed alla sua richiesta di uscire dal locale, le stesse inveivano contro di lui ed una di loro, lanciando violentemente una scarpa, infrangeva il vetro della porta di ingresso dell’esercizio commerciale.

Le due donne assumevano un atteggiamento violento anche nei riguardi degli operatori di polizia, verso i quali lanciavano un tavolino posto all’esterno del locale e  pronunciavano frasi oltraggiose; inoltre dopo una breve colluttazione venivano bloccate, arrestate ed accompagnate in Questura per gli adempimenti di rito.

Dell’avvenuto arresto delle due donne veniva informata l’autorità giudiziaria che ne disponeva la custodia presso le camere di sicurezza della Questura e, visto il loro stato psicofisico, venivano assicurate le cure del caso da personale medico.

Nella giornata odierna saranno processate per direttissima.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>