Pergola, tutto esaurito per la Fiera nazionale del Tartufo: 20mila presenze e il complimenti di Spacca

di 

6 ottobre 2014

PERGOLA – Pergola invasa da migliaia e migliaia di visitatori per la prima domenica della 19esima edizione della Fiera Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato. Un successo straordinario, almeno 20mila persone hanno riempito il centro della città dei Bronzi dorati fin dalla prima mattina.

Tutto esaurito nelle strutture ricettive, nei bar e ristoranti.

La Fiera ha fin da subito confermato la crescita esponenziale avuta nelle ultime cinque edizioni grazie al rilancio voluto dalla giunta guidata dal sindaco Francesco Baldelli.

Il centro storico si è trasformato in una vetrina, lunga ben due chilometri, di prodotti di altissima qualità. Una mostra mercato di specialità enogastronomiche, con espositori e produttori provenienti da ogni parte d’Italia e non solo. Al centro la Casa del Tartufo, dove le migliori “firme” hanno esposto i loro “diamanti della terra”.

Turisti da ogni parte d’Italia, dalla Toscana, da Bologna, Perugia, dall’Abruzzo e da Genoa. Addirittura un gruppo di tedeschi giunto a Pergola proprio per godersi la Fiera e il tartufo.

Interessante il convegno “Tartufi e tartuficoltura. Un’opportunità per le aree interne”, al quale sono intervenuti il sindaco Francesco Baldelli, il presidente provinciale della Camera di commercio Alberto Drudi, dell’Assam Gianluca Carrabs, il direttore del centro sperimentale tartuficoltura Gianluigi Gregori e il direttore provinciale della Cia Gianfranco Santi.

E per l’inaugurazione è arrivato a Pergola anche il presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca.

“Un bel pomeriggio passato a Pergola, dove i bronzi dorati di Cartoceto si sposano in maniera perfetta con la Fiera del Tartufo e danno forza ed energia ad un territorio che vuole sviluppare nuove forme di imprenditorialità. In questi giorni a proposito di turismo, abbiamo parlato di superare iniziative puntuali, e realizzare strategie di sistema. Questo vale anche per il tartufo. Mettere insieme i ricercatori di tartufo delle Marche per creare maggiore valore aggiunto a vantaggio del nostro territorio. Acqualagna, Sant’Angelo in Vado e Pergola insieme per dare più forza alla strategia di sistema del tartufo marchigiano, protagonista sul mercato mondiale”.

Insieme al sindaco, al direttore provinciale di Confcommercio Amerigo Varotti, al presidente della Camera di Commercio Drudi e a quello dell’Assam Carrabs, Spacca ha visitato la Fiera complimentandosi con il sindaco per la grande crescita e la qualità dell’evento, e poi il museo dei Bronzi dorati.

“E’ stata una domenica stupenda – sottolinea il sindaco -. Un successo oltre ogni più rosea aspettativa. Vedere la nostra Pergola stracolma di visitatori per tutta la giornata è una grandissima soddisfazione, che ripaga degli sforzi e dell’impegno profusi in tutti questi anni. Pergola si afferma come grande vetrina del made in Marche in Italia e in Europa. Anche il governatore Spacca si è complimentato per la crescita e la qualità della nostra Fiera. Sono stati tanti i produttori e gli espositori che mi hanno fermato per complimentarsi e ringraziarci. Questo significa che questi eventi sono fondamentali per lo sviluppo economico e turistico”.

Nel pomeriggio animazione per bambini, esibizione della banda cittadina e il concerto tributo ad Adriano Celentano, apprezzatissimo, con Maurizio Schweizer. Per concludere la cena di qualità a base di tartufo pregiato, con lo chef Errico Recanati, vincitore del Festival Internazionale del Brodetto.

Molto soddisfatti anche gli espositori.

Tanti i camperisti che hanno partecipato al raduno camper promosso dalla Pro Loco.

E domenica 12 ottobre il bis.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>