“Il centro regionale per l’Autismo rimanga a Fano”: l’appello di Zaffini

di 

7 ottobre 2014

Ospedale Santa Croce di Fano, Azienda ospedaliera Marche Nord

L’ospedale Santa Croce di Fano

Roberto Zaffini*

Le eccellenze in sanità si sviluppano a prescindere dal contesto edilizio in cui sono insediate. Questa è la dimostrazione che ci arriva dal centro per autismo di Fano ora che una legge specifica approvata oggi in Regione ne riconosce, dopo 10 anni di attività, la sua importanza a livello nazionale. Bisogna lasciare fare a chi ha saputo fare e non permettere di mettere le mani, sopratutto tramite la burocrazia, nei luoghi che dimostrano di saper lavorare e speriamo che questa legge, sicuramente positiva, rispetti la non ingerenza. Il centro regionale autismo è previsto presso l’Azienda Ospedali Riuniti Marche Nord, senza specificare nell’articolato dove. Durante il mio intervento in aula ho ribadito che nessuno si permetta di scippare una realtà come questa, cresciuta passo dopo passo a Fano, anzi, dato che Fano è la città dei Bambini si deve prevedere anche l’istituzione di un centro per le cure palliative per l’età evolutiva come previsto da una recente legge regionale ma non ancora insediato da nessuna parte. A sostegno di questo è già stato depositato negli uffici regionali dell’assessorato alla sanità un elaborato e dettagliato progetto a nome dell’Associazione Maruzza che ne farebbe, insieme al centro per l’autismo un polo unico nel centro Italia. L’ex Ospedaletto dei Bambini ora ridotto a magazzino è la sede idonea ed auspicabile per queste attività. Sarebbe un dovuto risarcimento a Fano terza città delle Marche che fino ad ora ha visto solo dismissioni e chiusure in ogni settore. Fa rabbia pensare che l’area dell’ex ospedaletto dei Bambini è vincolato, insieme all’area del presidio ospedaliero, per la valorizzazione nell’ottica del sempre più lontano ed inutile Ospedale Unico.

*Consigliere regionale Fratelli d’Italia – AN

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>