Sostegno e integrazione per malati di Alzheimer, i risultati del progetto Up-Tech

di 

10 ottobre 2014

PESARO – Rendere serena la convivenza con l’Alzheimer. Questo l’obiettivo raggiunto dalle associazioni NonnoMino onlus, Anteas e Auser che, sabato 11 ottobre alle ore 9,30 nella Sala convegni Rsa “Galantara” dell’Asur Area Vasta1, in Strada per Novilara n.8, a Trebbiantico di Pesaro, presenteranno i risultati del progetto di ricerca “Up-tech”, finanziato dal Ministero Politiche Sociali, con la partecipazione dell’Inrca come referente tecnico-scientifico e la collaborazione del CSV Marche (Centro servizi per il volontariato).

Per l’occasione, sarà proiettato il video “Viaggiare insieme, un percorso ancora possibile…”, realizzato per sensibilizzare la cittadinanza all’accoglienza e all’integrazione del malato di Alzheimer. “Questa malattia – dichiara Bruna Di Berardino, presidente dell’associazione NonnoMino e coordinatrice del progetto Uptech – non è solo sanitaria, ma ha un aspetto profondamente sociale”. Il documentario racconta l’esperienza avviata da volontari e malati di Alzheimer da aprile a luglio del 2014, nell’ambito dell’attività formativa promossa dalle onlus e che ha visto partner l’Area Vasta n.1, l’Ambito Territoriale Sociale n.1 e la Cooperativa sociale Labirinto. Il corso ha permesso la realizzazione di interventi a domicilio per persone affette da Alzheimer di grado lieve e moderato, offrendo così un supporto anche ai familiari che si prendono cura dei loro congiunti malati.

Nel corso dell’iniziativa avverrà la consegna ufficiale dell’attestato ai volontari che hanno partecipato alle attività. Seguiranno spunti e riflessioni da parte di tutti coloro che hanno aderito al progetto Up-tech. È prevista la presenza di rappresentanti dell’Area Vasta n.1, dell’Asur, della Cooperativa Labirinto, dell’Inrca di Ancona, del CSV Marche e dell’Ats n.1.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>