Omicidio-suicidio a Cattolica, al funerale di Raffaele dure parole del parroco: “Tv e giornali hanno speculato senza sapere i veri motivi”. Le foto

di 

11 ottobre 2014

SAN GIOVANNI MARIGNANO – Oggi pomeriggio, nella chiesa della piccola Frazione Montalbano di San Giovanni in Marignano, si sono svolti i funerali di Raffaele Ottaviani. Il 29enne marignanese, suicidatosi sabato scorso dopo aver assassinato la moglie Ivana.
Circa duecento persone hanno gremito la piccola Chiesa di Santa Maria di Nazareth e molti sono restati anche nella piazzetta antistante.
I genitori, le sorelle, gli zii, parenti e tanti coetanei del defunto erano presenti e molti pieni di commozione e lacrime.
Il parroco che ha celebrato la Messa, è tornato appositamente (perché non è più il sacerdote di Montalbano) e nella predica ha espresso parole di apprezzamento per Raffaele, perchè quando ha appreso la notizia, ha detto che tutto avrebbe pensato ma mai che Raffaele per come lo aveva visto crescere lui, fosse stato capace di commetere simile atrocità. Poi, ha avuto parole dure contro la TV e i giornali, che su questi fatti speculano e ne parlano senza sapere i veri motivi che spingono a commetterli. Dopo aver espresso le condoglianze ai famigliari e all’intera comunità di Montalbano, ha detto di restare in silenzio fino al momento di sapere tutte le verità sul caso.
Al termine della Messa, il feretro è ripartito alla volta del cimitero di San Giovanni in Marignano, dove è stato tumulato nella tomba di famiglia.

LE FOTO A CURA DI AMATO BALLANTE:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>