Mister Bonvini: “Se non ci svegliamo, andremo incontro a figuracce”. Per Epifani la Vis non merita la classifica che ha

di 

12 ottobre 2014

Ferruccio Bonvini, allenatore Vis Pesaro

Ferruccio Bonvini, allenatore Vis Pesaro

PESARO – “Ci prendiamo un punto che ci deve far riflettere su dove dobbiamo lavorare. Mentalmente alcuni di questi ragazzi devono crescere. C’è chi va meglio, chi invece è un po’ più lento, però se non ci svegliamo andremo incontro a figuracce che non sono adeguate alla piazza né ai tifosi”.

Così Ferruccio Bonvini, l’allenatore della Vis, dopo il 3-3 rocambolesco contro il San Nicolò. Al tecnico di Carrara è piaciuto l’approccio, “con tre palle gol limpide non sfruttate”, ma non il resto di partita. “Siamo ricaduti in quegli errori commessi in passato. Nella ripresa, poi, la squadra si è sfilacciata troppo perdendo le misure. Il cuore, però, l’abbiamo sempre messo, e su questo punto ai miei calciatori non posso dire nulla. Perché Francolini e non Osso? Ho sempre detto che non ci sono titolari fissi né riserve. Osso è in grande crescita, ma Francolini volevo vederlo bene dopo che contro la Civitanovese si era ben comportato”.

Massimo Epifani, tecnico del San Nicolò, è scuro in volto: “Ci siamo fatti due gol da soli. Ho tanta rabbia dentro, ma ci prendiamo un punto su un campo difficile, contro una squadra che non merita la classifica che ha”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>