Via dell’Acquedotto, Ricci dopo il Comitato Sicurezza: «Situazione già migliorata, andremo avanti»

di 

14 ottobre 2014

Primo consiglio comunale Matteo Ricci

Matteo Ricci

PESARO – Prima di presentarsi in prefettura, Matteo Ricci va in via dell’Acquedotto per «verificare di persona la situazione». Poi siede al tavolo del Comitato Sicurezza, convocato da Attilio Visconti. E al termine commenta così: «L’incontro? Molto positivo. Clima di grande collaborazione: ho apprezzato la disponibilità e la concretezza del prefetto e degli altri soggetti del tavolo». Per il sindaco hanno funzionato gli interventi portati avanti nei giorni scorsi dalla polizia municipale e dalle forze dell’ordine sulla zona: «Abbiamo già risolto più della metà del problema. Ho registrato notevoli miglioramenti. Rimangono poche criticità e abbiamo messo in fila le azioni che restano necessarie». Alcune spetteranno al Comune, altre alle forze dell’ordine. E sarà coinvolta anche l’Aspes, per la messa in sicurezza dello stabile all’interno del Parco 25 Aprile. La linea del sindaco: «Dobbiamo evitare che si creino ghettizzazioni e zone di insicurezza percepita e reale. Sono convinto che nel giro di poche settimane vedremo ulteriori passi avanti. Perché c’è sinergia tra tutti gli attori dell’organismo».

Miralfiore e abusivismo. Non solo via dell’Acquedotto. Sul tavolo anche il nodo dell’abusivismo: «Abbiamo chiesto alla polizia municipale e alle forze dell’ordine di vigilare ulteriormente, sia nei parcheggi che in centro – evidenzia il sindaco -. Con le telecamere installate in piazzale Carducci e piazzale Cinelli abbiamo già dato un segnale forte per fronteggiare il problema. Crediamo molto nell’integrazione, ma dobbiamo essere ferrei e rigidi sull’abusivismo e sul degrado. La sicurezza prima di tutto». Per cui: «Abbiamo anche segnalato situazioni e aree su cui è necessaria una maggiore presenza coordinata, finalizzata al controllo, per il Parco Miralfiore. In particolare nel bosco adiacente alla stazione e nel parcheggio privato sotto il cavalcaferrovia». Tra due settimane si rifarà il punto. Ma intanto il sindaco si dice «soddisfatto per i passi avanti e gli impegni presi dall’organismo. Proseguiremo su questa direzione».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>