I carabinieri premiano i vincitori del concorso artistico che celebra il bicentenario dell’Arma

di 

16 ottobre 2014

arma carabinieriL’8 ottobre 2014 a Roma, nella sede della Scuola Ufficiali dei Carabinieri di Roma, alla presenza del Ministro della Difesa Sen. Roberta Pinotti, del Direttore Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica del MIUR Dott.ssa Carmela Palumbo, del Direttore Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale del MiBAC Dott.ssa Anna Maria Buzzi e del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Generale Leonardo Gallitelli, si è tenuta la cerimonia di chiusura del concorso artistico “L’Arma dei Carabinieri: 200 anni di storia. I valori senza tempo da preservare … ieri … oggi … sempre”, con la premiazione di 29 opere vincitrici. L’incontro è stato presentato da Massimo Giletti.

L’iniziativa, promossa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo e dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri in occasione delle celebrazioni per il Bicentenario di Fondazione, ha registrato la partecipazione – su base volontaria e gratuita – di oltre 3.000 studenti delle classi 4^ e 5^ dei Licei Artistici e degli Istituti d’Arte, nonché di 474 giovani ammessi a partecipare “fuori concorso”.

Grazie al coinvolgimento emotivo dei candidati ottenuto attraverso conferenze, visite culturali e seminari sul tema, la competizione artistica è divenuta – per ciascun artista – una singolare occasione per rappresentare l’Arma dei Carabinieri attraverso la libera interpretazione di storia, valori e tradizione della Benemerita, rafforzando, soprattutto tra le giovani generazioni, lo stretto legame esistente tra legalità e cultura.

Le opere premiate in ciascuna delle cinque categorie in concorso (pittorica, plastica, grafica, multimediale e di progettazione di design) e le menzioni speciali – dopo una prima valutazione da parte di Commissioni Selettive Regionali appositamente istituite, sono state selezionate da una Commissione Nazionale composta da esperti e tecnici di settore.

Tutte le opere in gara saranno custodite presso i Comandi Territoriali di competenza e verranno esposte durante gli eventi di comunicazione che coinvolgeranno l’Istituzione.

A livello locale il giorno 15 ottobre 2014 negli uffici della Compagnia Carabinieri di Fano è stato premiato il lavoro proposto da Laura Tricarico, alunna della 5^ A del Liceo Artistico Apolloni.

Premiata altresì la professoressa Anna Gennari, dirigente del Polo Scolastico Tre di Fano e la professoressa Milena Rovinelli, insegnate e  curatrice dell’opera.

L’opera proposta da Laura Tricarico è una scultura plastica rappresentante un mezzo busto di fanciullo con copricapo di carabiniere. Nell’occasione l’artista ha presentato l’opera spiegandone il significato. Queste le sue parole: “il mezzo busto rappresenta un bambino la cui ingenuità e freschezza testimonia la speranza di una intera comunità perché è il simbolo di una futura generazione che affida i suoi sogni ai suoi eroi, difensori di valori e principi senza tempo”.

La premiazione è avvenuta alla presenza del Maresciallo Santamaria della Compagnia Carabinieri di Fano, curatore del progetto e dei rapporti con gli istituti scolastici.

Premiazione di Laura Tricarico

Premiazione della professoressa Anna Gennari

Premiazione della professoressa Milena Rovinelli

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>