Urbino vieta il consumo di alcolici in luoghi pubblici che non siano bar, pub e ristoranti

di 

16 ottobre 2014

URBINO – Il sindaco di Urbino Maurizio Gambini ha firmato un nuova ordinanza con cui si vieta il consumo di alcool in luoghi pubblici al di fuori dei locali di vendita e eccessisomministrazione, al di fuori delle relative superfici attrezzate, pubbliche o private, di pertinenza del locale medesimo. Il tutto fermo restando l’obbligo del rispetto degli orari di chiusura di ciascuna categoria commerciale. In determinati orario della giornata l’ordinanza vieta il possesso di bevande alcoliche in contenitori, sia di plastica che si vetro, o di in altro materiale

Nel dettaglio l’ordinanza dice che:

“In tutto il centro storico e nelle sue immediate vicinanze, dalle ore 00.00 alle ore 24.00 è fatto divieto a chiunque di fare uso di sostanze alcoliche su suolo pubblico e/o aperto al pubblico, ad eccezione del consumo nei locali all’uopo predisposti e nelle loro pertinenze.
In tutto il centro storico e nelle sue immediate vicinanze dalle ore 20.30 alle ore 07.00 è fatto divieto a chiunque di detenere e trasportare, su suolo pubblico e/o aperto al pubblico, bevande alcoliche in contenitori di vetro e di plastica”.

Una decisione che – c’è da giurarlo – scatenerà polemiche.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>