Tavoleto, pensionato minaccia agricoltore: i carabinieri gli sequestrano un revolver e 5 fucili da caccia

di 

17 ottobre 2014

Carabinieri al lavoro

Carabinieri al lavoro

Nei giorni scorsi, a seguito dell’intensificazione dei servizi coordinati di controllo del territorio, finalizzati alla prevenzione e la repressione di reati in genere ed in materia di circolazione stradale sulle principali arterie di comunicazione, la Stazione Carabinieri di Tavoleto ha denunciato alla competente Autorità Giudiziaria, per guida di veicolo sotto l’influenza di alcol, un artigiano domiciliato in Urbino, poiché controllato alla guida della propria autovettura e trovato con un tasso di alcol superiore a quello consentito, a seguito di accertamento con l’ etilometro in dotazione (1,10 g/l). Nel corso dei citati controlli, una 23/enne studentessa, residente nella Provincia di Rimini, che viaggiava a bordo di un’autovettura condotta da un amico, è stata segnalata alla competente Prefettura, per detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale non terapeutico, poiché trovata in possesso di alcuni grammi di marijuana.

Inoltre – si legge nella nota del capitano De Gori – dopo aver deferito all’A.G. un pensionato del luogo per minaccia aggravata commessa nei confronti di un locale agricoltore, i carabinieri della stessa Stazione, diretti dal Mar. Ord. Severini Alfredo, accertato che l’indagato risultava regolarmente detentore presso la sua abitazione di un revolver e cinque fucili da caccia, provvedevano al sequestro cautelativo delle armi, essendo emersi elementi tali da far ritenere che il predetto potesse abusarne, secondo quanto previsto dall’art. 39 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>