Calcio a 5, per il PesaroFano un buon pari in Piemonte: 1-1 col Carmagnola

di 

18 ottobre 2014

Italservice PesaroFano: Perisic esulta

Italservice PesaroFano: Perisic esulta

CARMAGNOLA (Torino) – Il PesaroFano torna dal Piemonte con un buon pareggio: a Carmagnola è finita 1 a 1, con Jelavic che su punizione ha pareggiato i conti per l’Italservice a soli due minuti dal gong. Per i ragazzi di mister Osimani si tratta della prima non-vittoria in campionato, ma è comunque un buon risultato, perché permette di mantenere l’imbattibilità anche dopo una trasferta assai insidiosa.

Il Carmagnola era passato in vantaggio grazie a Silvestri al 13′ della ripresa, sfruttando una controripartenza in maniera vincente, mentre andando ancora a ritroso, nei trentatre minuti precedenti, gara molto equilibrata, con qualche occasione in più per Tonidandel e soci. In particolare il miglior PesaroFano si è visto nel primo tempo, creando i presupposti per sbloccare la situazione in almeno due circostanza, senza però riuscirci.

Nella ripresa sono stati invece i padroni di casa a spingere con maggiore costanza. La squadra giallonera lo ha fatto talvolta col portiere di movimento (meno di quanto si potesse aspettare però). I due temi tattici comunque non hanno pagato, tant’è che come detto i gol sono arrivati da due episodi: contropiede finalizzato dal Carmagnola, punizione vincente di Jelavic per il PesaroFano.

Il punto raccolto equivale al settimo punto in tre gare giocate. Si sognava il tris di vittorie, ma va più che bene anche così.

Tabellino CLD CARMAGNOLA-ITALSERVICE PESAROFANO 1-1 (0-0 p.t.)

CLD CARMAGNOLA: Mastrogiacomo, Giuliano, Tipau, Caddeo, Lino Gomes, Iapicca, Solavagione, Lisa, Silvestri, Vigliaturo, Oanea, Wallace. All. Lino Gomes
ITALSERVICE PESAROFANO: Moretti, Tonidandel, Jelavić, Ganzetti, Lamedica, D’Angelo, Pieri, Peri, Perišić, Bonci, Dionisi. All. Osimani
ARBITRI: Ettore Quarti (Imperia), Denis Kodra (Trento) CRONO: Vincenzo Aricò (Brà)
MARCATORI: 13’ s.t. Silvestri (CLD), 18’ s.t. Jelavić (IP)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>