Gabicce Gradara ok sul Sassoferrato Genga: buona la prima per mister Cangini

di 

19 ottobre 2014

GABICCE GRADARA – SASSOFERRATO GENGA 2-0
GABICCE GRADARA: Palazzi, Gaia, Simoncini (42′ st Barbieri), Ruggeri, Fabbri, Muratori (46′ st Lavanna), Arduini, Battisti, Amadei (26′ st La Torre), Pritelli. All. Cangini
SASSOFERRATO GENGA: Pettinelli, Altarocca, Giacchini, Fioranelli (14′ st Presciutti), Tinti (44′ st Sebastianelli), Pizzi, Hoxa, Zucca, Conti, Monno, Piermattei. All. Sebastianelli
ARBITRO: Ubaldi di Fermo
RETI: 35′ pt Arduini, 45′ st (rig.) Battisti
NOTE: al 15′ st Palazzi para un rigore a Piermattei

Gabicce Gradara

Gabicce Gradara

GABICCE MARE – Debutto che vale tre punti per mister Cangini, prima vittoria in campionato per la compagine rossoblù che torna a sorridere contro il Sassoferrato Genga. Nella prima frazione si segnalano due fiammate ospiti: al 7′ dalla bandierina Tinti non trova il tap in mentre al 10′ Piermattei manda fuori di un nonnulla. I locali rispondono al 17′ con Muratori la cui staffilato esce di pochissimo mentre al 32′ Arduini serve Battisti che mette la sfera sul secondo palo ma non trova compagni a raccoglierla. E’ al 35′ che giunge il sorpasso: discesa sulla destra di Arduini, dribling in area e diagonale imprendibile per Pettinelli. Poco prima degli spoglitoi c’è spazio per Giacchini che trova sulla sua strada un reattivo Palazzi, che coi piedi nega il gol. Si riparte dalla ripresa dove al 15′ c’è il penalty per il Sassoferrato, su presunto atterramento in area di Palazzi su Piermattei. E’ lo stesso numero 11 a presentarsi sul dischetto ma è provvidenziale Palazzi ad intuire la direzione del tiro e disinnescare la conclusione. Galvanizzati i locali avanzano il baricentro: al 19′ serpentina di Amadei che manda di poco alto mentre al 23′ al volo Arduini non inquadra la porta. Al 32′ ancora uno scatenato Arduini ha sui piedi un ottimo pallone che spedisce sopra il montante mentre al 43′ Muratori conclude a fil di palo. Al 44′ ancora Palazzi protagonista, abile a negare un gol praticamente già fatto a Hoxha, mentre al 45′ arriva il bis su calcio di rigore. E’ Battisti, messo giù in area, a siglare la rete che regala la prima vittoria in campionato al Gabicce Gradara.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>