Vis , 7 turni senza vincere e seconda peggior difesa. Magi, vittoria d’oro. Il Fano alza la testa

di 

20 ottobre 2014

La Vis Pesaro, reduce da due quinti posti di fila negli ultimi due campionati, non riesce a vincere: zero vittorie nei primi sette turni (una sconfitta sua una in Coppa Italia) e seconda peggior difesa del torneo. Emblematico l’uno-due subìto dal Matelica nel giro di 130 secondi di gioco dopo aver giocato meglio dei maceratesi, aver avuto almeno 5-6 palle gol per segnare ma aver trovato l’illusoria rete del vantaggio solo sull’asse Bugaro-De Iulis. In un colpo solo, trovato l’1-0 al minuto 86, per assurdo la Vis si è sciolta. Servono rinforzi: non perché la squadra non abbia qualità, ma per farla esprimere al meglio e non mortificarla nei punti e nella ricerca di un’identità come già avvenuto a Campobasso, contro la Civitanovese e Matelica.

Pesantissima vittoria della Maceratese a Teramo: partita tesa (due espulsi), vantaggio flash di D’Antoni, Magi vola in classifica in casa Cremona (in panchina). Sale il Matelica, ora secondo, complice l’imprevista battuta d’arresto della Samb a Jesi (decisiva la rete del cagliese Tafani, replicata dal bis di Trudo). Viaggia bene la Recanatese, prossima avversaria della Vis, vincente a Celano con la firma della coppia gol vintage Galli-Marolda. Detto del Campobasso, ancora a punti (uno, questa volta) grazie a una rete in zona Cesarini di De Gennaro. Il solito Pedalino rialza la Fermana e fa respirare Di Fabio mentre il Fano, bravo e concreto a Termoli con due incornate su palla inattiva, inizia a scalare la classifica e con il Celano, prossimo avversario al Mancini, avrà la possibilità di salire ancora.

 

 

LE FOTO DI VIS-MATELICA

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>