Volley Pesaro: dopo l’infortunio Francesca Babbi salta la ripresa degli allenamenti, ma si confida di riaverla in gruppo domani

di 

21 ottobre 2014

Francesca Babbi (con Valentina Bellucci)

Francesca Babbi (con Valentina Bellucci)

PESARO – L’infortunio di Francesca Babbi non sembra grave. Il Volley Pesaro tira un sospiro di sollievo, al momento, in attesa di certezze che potrebbero arrivare domani, mercoledì. Oggi, la forte schiacciatrice ravennate resta a riposo e si sottopone alle cure dei fisioterapisti Gabriele Palucci e Claudio Di Lorenzi.

Nella partita giocata domenica scorsa a San Giustino, Francesca ha riportato una piccola distorsione a un ginocchio, con infiammazione del bicipite femorale della gamba interessata. Mercoledì proverà a lavorare con il gruppo e si confida di averla in campo domenica, nella gara d’esordio in casa, in programma alle ore 17 al PalaCampanara.

Dove dà appuntamento Martina Bordignon, che a San Giustino ha dato un contributo importante al successo e alla conquista dell’intera posta in palio.

“Invito tutti a venirci a vedere domenica prossima, in casa nostra, quando al PalaCampanara arriverà il San Michele Firenze. Spero di vedere tanta gente al palazzetto a sostenerci”.

Firenze ha esordito col botto, come sottolinea il sito web della società toscana, travolgendo Rieti che, dopo avere perso i primi due set a 19 e 15, ha opposto resistenza solo nel terzo parziale, ceduto ai vantaggi (26-24).

L’allenatore fiorentino Alderani ha schierato la diagonale composta da Stolfi in regia e Cheli opposta, Fidanzi e Miccadei a schiacciare e ricevere, Brandini e Sacconi centrali ed Agresti libero. A decidere il primo set è il classico doppio cambio, con Colzi e Ceresi, dentro per Stolfi e Cheli, a guidare l’allungo decisivo. Rieti apre bene il secondo set, ma un lungo turno in battuta di Cheli e il solito doppio cambio spingono San Michele sul 2 a 0. Coach Broccoletti prova a cambiare volto alla partita sostituendo l’opposto Caschetto con Brignole. Firenze allunga ma Rieti resiste ed è ancora la panchina di casa, con Rosati per Brandini e ancora il doppio cambio di Colzi e Ceresi a dare il match-point. Fallito il primo, non il secondo, ed è 3-0.

Da Firenze annunciano, però, che adesso “inizia un tour di sfide proibitive per le nostre ragazze, già a partire da domenica prossima, a Pesaro, candidata alla vittoria finale”.

Un motivo in più, per il Volley Pesaro, di avere un grande approccio alla partita. Non avendo nulla da perdere, Firenze arriverà per fare il colpaccio. Anche l’anno scorso il CS San Michele vinse il primo set (21-25) prima di cedere alle ragazze di Matteo Bertini.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>