Esperienza studio-lavoro a Urbino, la carica dei 146 alunni

di 

23 ottobre 2014

URBINO – Sono stati 146 gli alunni delle scuole medie superiori che durante l’estate hanno svolto in varie aziende del territorio comunale l’esperienza “studio lavoro”. L’iniziativa offre l’opportunità ai giovani che hanno compiuto i 16 anni di età di occupare una parte del periodo estivo con qualcosa di utile per il proprio futuro lavorativo. Venerdì 24 ottobre 2014, alle ore 16.00, nel “Salone Raffaello” del Collegio Raffaello (Piazza della Repubblica) ci sarà un incontro con il Sindaco, gli Amministratori Comunali e i Dirigenti Scolastici, per un saluto a tutti ragazzi che hanno partecipato .

L’esperienza “studio lavoro” a Urbino è un progetto più che consolidato. Il programma è stato lanciato proprio dal Comune di Urbino a metà degli anni ’80, poi condiviso da altre amministrazioni. I riscontri sono sempre stati molto positivi, sia per i ragazzi che partecipano che per le rispettive famiglie, e anche fra gli operatori commerciali, artigianali, turistici che danno la loro disponibilità ad accoglierli.

Per realizzare il tutto, da quest’anno è stato stipulato un accordo di collaborazione in materia di tirocini estivi di alternanza scuola lavoro tra l’Amministrazione Provinciale di Pesaro, l’Ufficio Scolastico Provinciale di Pesaro-Urbino, gli Istituti scolastici superiori della provincia di Pesaro e Urbino e i comuni. Dietro alla buona riuscita del progetto c’è l’impegno dell’Ufficio di Polizia Amministrativa del Comune di Urbino, la forte collaborazione degli istituti Scolastici, del Centro per l’Impiego e delle aziende che rendono possibile il progetto. Ogni anno la parte organizzativa diventa più complessa, con difficoltà collegate alle nuove normative e alle ristrettezze economiche. Ma finora si è sempre riusciti a superare i problemi e a dare una risposta positiva alle attese dei giovani che con molto interesse chiedono di partecipare.

Ogni alunno che entra nel contesto di una azienda pur per un periodo limitato di 25 giorni pari a 100 ore in totale, ha l’opportunità di entrare in contatto con il mondo del lavoro, di rapportarsi con i colleghi e con il pubblico, di abituarsi al rispetto di un orario (c’è una scheda giornaliera da riconsegnare controfirmata dal titolare dell’ Azienda) e quindi rendersi conto di ciò che ruota attorno a lui. Al termine del progetto i ragazzi ricevono una “Borsa Lavoro” pari a 250,00 euro.

L’abbinamento fra i giovani e l’attività lavorativa è sempre fatta con attenzione venendo incontro alle esigenze dei ragazzi e cercando di favorire le scelte inerenti la scuola frequentata. Le aziende coinvolte, coprono una panoramica molto varia: supermercati, negozi vari, bar, ristoranti, gelaterie, hotel, librerie, centri estivi per bambini, musei, pubblici uffici, oltre ad aziende che producono per il settore moda, prodotti biologici e oggetti ad alta tecnologia per il mercato

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>