Volley B1, pugno duro del giudice sportivo: l’ex urbinate Sofia Devetag squalificata 3 giornate. Ma Pesaro propone la grande festa della pallavolo

di 

23 ottobre 2014

PESARO – Non s’offendano gli amici perugini e tuderti, soprattutto questi ultimi, ma le notizie del giorno – che riguardano Gecom Security Perugia e Todi Volley, in particolare l’allenatore Ricci e l’ex urbinate Sofia Devetag – non ci piacciono.

Esaltiamo tutti i giorni la bellezza della pallavolo femminile, la diversità di comportamento tra chi segue questa disciplina e tra chi va a vedere altri sport, e leggere il comunicato diffuso oggi dal Giudice Unico Federale ci lascia l’amaro in bocca:

Ecco il comunicato numero 1:

Il Volley Pesaro ha organizzato una grande festa con tutte le società

Il Volley Pesaro ha organizzato una grande festa con tutte le società

Il Giudice Unico Federale Avv. Massimo Pettinelli con, Avv. Marco Stefano Marzano, Avv. Sebastiano Guarnaschelli, Avv. Fulvia Finotti, Avv. Margherita Giacoppo, Dott. Alessandro Guarnaschelli, Dott. Marco Rossini, Segretaria Sig.ra Lorella Di Giacomo, ha omologato LE GARE DI CAMPIONATO DI SERIE B1 FEMMINILE DEL 18/19-10-2014 e adottato i seguenti provvedimenti: A) A CARICO TESSERATI SQUALIFICATI RICCI GIANLUCA (TODI VOLLEY PG) squalifica per tre giornate perché al termine della gara rivolgeva ripetute frasi offensive all’indirizzo del 1°arbitro, (4 penalità). DEVETAG SOFIA (TODI VOLLEY PG) squalifica per tre giornate perché al termine della gara rivolgeva frasi offensive all’indirizzo del 1°arbitro, (4 penalità).

B) A CARICO SODALIZI

GECOM SECURITY PERUGIA – Multa di € 300,00 per aver causato un ritardo nell’inizio dell’incontro a seguito del ritardato arrivo presso l’impianto; ulteriore multa di € 60,00 perché il pubblico al seguito, durante l’incontro, rivolgeva ripetute frasi offensive all’indirizzo degli arbitri.

VOLLEY GROUP ROMA – Multa di € 60,00 perché il pubblico locale durante l’incontro rivolgeva ripetute frasi offensive all’indirizzo degli arbitri. TODI VOLLEY PG – Multa di € 80,00 perché il pubblico locale al termine dell’incontro rivolgeva ripetute frasi offensive all’indirizzo degli arbitri.

Nell’articolo pubblicato domenica, a commento della prima giornata, al tabellino della sfida tra Todi e Volleyrò Casal de’ Pazzi avevamo aggiunto: Le cronache tuderti raccontano di decisioni degli arbitri contestate dalla squadra di casa. Calma: siamo alla prima giornata e senza gli arbitri non si gioca!

Ripetiamo il concetto, giuste o sbagliate fossero le decisioni degli arbitri Elisa D’Angelo e Tiziana Solazzi, devono essere accettate, fanno parte del gioco. O vogliamo scimmiottare il calcio, vivere settimane di tensione come quelle seguite a Juventus-Roma? In questo contesto, prendiamo ad esempio le parole di James Pallotta, presidente della Roma, che – da buon americano, quindi ricco di cultura sportiva, ha chiesto, soprattutto ai suoi, di abbassare i toni.

Ed è bello preparaci a quel che sta organizzando il Volley Pesaro per l’esordio casalingo in programma domenica 26 ottobre a Campanara. Quel che segue è il comunicato che ci piace…

“Spalti colorati di blu …ma non solo. Il Volley Day organizzato da Volley Pesaro in occasione della prima gara casalinga della B1 dovrà essere una festa per tutta la pallavolo. A partire dalle 15 al Banca Marche Palas saranno presentate tutte le formazioni giovanili di Volley Pesaro – minivolley compreso – insieme alle società che collaborano con il sodalizio pesarese: Montegranaro, Blu Volley e Cattolica Volley: “Abbiamo invitato a questa festa anche tutte le altre società della provincia – spiega il presidente Barbara Rossi – perché è vero che sul campo siamo avversari, ma la passione per la pallavolo viene prima di qualunque divisione societaria”. Il Volley Day vuole dare visibilità a tutto il movimento pallavolistico del territorio: “Chi si presenterà con la tuta societaria entrerà gratis – continua Rossi – speriamo di avere gli spalti pieni e tutti colorati dalle diverse divise”.

Ma la giornata di domenica non sarà solo Volley Day. Al mattino, al PalaSnoopy e alla palestra di via Bassi, si svolgerà il torneo di U14, al quale prenderanno parte le U14 VP Rubino e VP Marbles, Cattolica e Montecchio. Quello di domenica sarà il quinto torneo – il secondo organizzato dalla società – al quale partecipano le formazioni giovanili di Volley Pesaro da inizio stagione. Al termine del torneo, tutti a pranzo insieme e poi premiazioni al Banca Marche Palas.

A chiudere questa intensa domenica sarà la B1 di Bertini, impegnata nella seconda giornata di campionato contro C.S. San Michele Firenze. A San Giustino l’esordio è stato condizionato dall’emozione: “Domenica speriamo che il fattore emotivo non incida – conclude Rossi – San Michele ha sempre allestito squadre importanti, sarà una partita da preparare con cura ed affrontare da subito con grinta e determinazione”. Sperando che Valentina Salvia – dito insaccato nell’allenamento di mercoledì sera – possa essere al meglio contro le fiorentine.-

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>