Laber illumina il venerdì pesarese. E lo showroom diventa un percorso di ricerca di eccellenza

di 

25 ottobre 2014

L’evento Laber, con l’inaugurazione del nuovo showroom in strada Montefeltro 47 e la presentazione del marchio Alivar, venerdì ha richiamato una folta presenza di pubblico. Un’ottima accoglienza per il marchio italiano che produce la più completa raccolta di mobili e complemeti di arredo disegnati dai grandi maestri del passato, e che si aggiunge ai già prestigiosi brand presenti nello show rom Laber di Pesaro.

Tutto questo è Laber Progetto Casa, che da anni si avvale della collaborazione di esperti professionisti di interni in grado progettare e personalizzare qualsiasi ambiente della casa in maniera moderna e intelligente.

Con l’apertura del nuovo showroom Laber, azienda pesarese specializzata nella produzione e commercializzazione di prodotti per l’illuminazione e, da 50 anni, è leader nel suo settore, si arricchisce così l’offerta d’illuminazione con arredamento e complementi di design dei migliori marchi, come Busnelli, Zanotta, Dialma Brown, Driade, Kartell, solo per citarne alcune.

Nel dettaglio Alivar è un’azienda assolutamente Made in Italy, fondata nel 1984, che ha come caratteristica peculiare quella di ridare vita ai capolavori che hanno fatto la storia dell’arredamento moderno e del design: è universalmente conosciuta per essere l’unica azienda che produce la più completa e coerente raccolta di mobili e complementi di arredo disegnati dai grandi Maestri del passato.

LA FOTO GALLERY DELL’EVENTO LABER:

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

2 Commenti to “Laber illumina il venerdì pesarese. E lo showroom diventa un percorso di ricerca di eccellenza”

  1. Gianmarco scrive:

    Uno showroom come pochi , si può riassumere in tre parole , stile, eleganza e qualità….

  2. Gentile Gianmarco, grazie per il tuo cortese commento, è nostro impegno costante ricercare e proporre ai nostri clienti aziede di alto design e qualità, all’insegna del made in Italy famoso in tutto il mondo.
    Alessandra
    Laber

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>