Sempre più PesaroFano: 7-1 alla Libertas Astense

di 

26 ottobre 2014

Prima lo spavento, poi la gloria. In quel PalaFiera che rappresenta la propria casa sportiva, l’Italservice PesaroFano ottiene un’altra bella e convincente vittoria: 7 a 1 sulla Libertas Astense.

Sette gol per tre marcatori differenti: tripletta di uno scatenato capitano Tonidandel, doppietta di Jelavic e Lamedica, entrambi in grande crescita di condizione e rendimento.

Ma è tutto il PesaroFano a funzionare, anche se per pigiare il tasto “on” bisogna prima ricevere la scossa. Dopo quasi 4 minuti infatti a passare in vantaggio per prima è la compagine piemontese, grazie a un calcio di punizione di Canella che si infila all’angolino basso.

Esultanza PesaroFano dopo gol Tonidandel

Esultanza PesaroFano dopo gol Tonidandel

La reazione dei biancorossogranata è però immediata e violenta: nel giro di 90 secondi prima Tonidandel pareggia e poi Jelavic sigla il sorpasso ovvero il 2 a 1. Seguiranno dieci minuti partita a ritmo discreto, con fiammate crescenti da parte del PesaroFano. In particolare ad accendersi spesso è Lamedica, che sfiora puiù volte il tris. A concretizzarlo, a ridosso del 17′, è di nuovo il capitano Felipe Tonidandel al termine di un’azione in cui si accentra e col sinitro trova bene il palo più lontani. Per Lamedica la gioia personale è rimandata di poco: 17’38” sul cronometro, “Jack” finalizza una bella manovra di squadra e piazza il colpo del 4 a 1.

Nella ripresa – dopo un piacevole intermezzo con i balli eseguiti dai ragazzi della scuola di ballo “Pesaro Balla Asd” – i rossiniani sono bravi ad amministrare, concedendo davvero poco agli ospiti. Ancora il trio delle meraviglie di giornata arrotonda il punteggio: 5 a 1 di Jelavic, 6 a 1 di Lamedica (di testa, anticipando il portiere) e chiusura di nuovo per il miglior in campo, capitan Tonidandel.

Durante la gara e quindi anche alla fine, tanti applausi per l’Italservice PesaroFano, che vince, convince e diverte. Sono già 10 i punti in tasca dopo quattro partite disputate, che valgono le zone alte della graduatoria (il Came Dossono continua a comandare a punteggio pieno). Ora però vietato rilassarsi, perché come ricordava al palas il DS del PesaroFano, Mauro Pedinelli, la squadra è attesa da un trittico di partite molto, molto difficili: visita al Forlì sabato prossimo, in casa col Montesilvano sabato 8, a Cagliari sabato 15. Un avvio di Novembre che servirà sicuramente per capire meglio di che pasta è fatto questo PesaroFano. Anche se fin qui il grano ci è sembrato davvero buono.

Tabellino ITALSERVICE PESAROFANO-LIBERTAS ASTENSE 7-1

ITALSERVICE PESAROFANO: Bacciaglia, D’Angelo, Pieri, Perisic, Tonidandel, Bonci, Delcarmine, Jelavic, Vagnini, Ganzetti, Lamedica, Moretti. All. Osimani.

LIBERTAS ASTENSE: Tropiano, Sorce, Cussotto, Banzato, Celentano, Fazio, Maschio, Modica, Dias, Lovisolo, Cannella, Cobuccio. All. Lotta.

ARBITRI: Frtangeli di Frosinone, Bizzotto di Castelfranco Veneto; Oliviero di Pesaro

RETI: 3’58” Cannella, 4’49” Tonidandel, 5’26” Jelavic, 16’55” Tonidandel, 17’38” Lamedica; st 3’30” Jelavic, 5’53” Lamedica, 14’40” Tonidandel.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>