Calcio pesarese in lutto, è morto Rosario D’Urso anima del Bargotto. Gli amici: “Con Coro sosterrà i nostri colori da lassù”

di 

27 ottobre 2014

Rosario D'Urso durante una vacanza

Rosario D’Urso durante una vacanza

PESARO – Purtroppo il mondo Bargotto viene colpito da un’altra tragedia. Ieri infatti a soli 50 anni ci ha lasciato Rosario D’Urso. In questi 15 anni di storia della società, non si era mai tirato indietro ogni qualvolta veniva chiamato a dare il proprio apporto e da sempre era interessatissimo alle sorti della squadra. “Ancora vivissimo è il ricordo di quell’intera e bellissima giornata – raccontano gli amici del Bargotto, oggi Pisaurum – passata insieme in occasione dello spareggio a Borgo S.Maria contro l’Osteria Nuova. Ma prima che validissimo collaboratore, “Saro” era un grande amico. Fin dagli anni del liceo, si era sempre distinto per la sua enorme generosità. Ci mancherà terribilmente il mitico Saro, così come ci manca il grande Coro (Corrado Piergiovanni, morto lo scorso gennaio: leggi http://www.pu24.it/2014/01/16/sabato-il-funerale-di-coro-il-suo-bargotto-lo-ricordera-in-campo-contro-il-tavullia/103197/). Ma tenendoli vivi nei nostri cuori, di una cosa tutti noi siamo certi: ora si sono ritrovati e insieme, tra una risata e l’altra, un commento su una bella donna o su una buona cosa da mangiare, continueranno a sostenere i nostri amati colori e da lassù a tenere alta, come più alta non si può, la nostra bandiera. Ora e sempre, bianco blu del Bargotto, otto, otto, otto… Ciao RAGAZZI. La Società, PISAURUM football club”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>